Ep. 30: Respiri Keanu per non far rumore

Come ben sappiamo Overwatch, dalla sua nascita nel 2016, si è fatto strada nel mondo dei videogames e subito dopo nel mondo degli e-sports, grazie al suo solido gameplay ed ai costanti aggiornamenti di mamma Activision Blizzard, che ad oggi, sembra non voler ancora abbandonare il progetto, ma anzi portarlo avanti ed espanderlo. La scorsa settimana, il Boss di Blizzard J. Allen Brack ha parlato in una teleconferenza con degli investitori. Ha dichiarato: “Lo scorso quadrimestre ho parlato di quanto grandi siano le nostre ambizioni per l’universo di Overwatch e la possibilità di espanderlo nel tempo. Overwatch è un  franchise molto importante per Blizzard e continueremo a dedicargli tutte le risorse e attenzioni necessarie, così da poter far crescere la community e la stessa IP nel tempo.”

Overwatch è un franchise importante per Blizzard e continueremo a dedicargli tutte le risorse e le attenzioni necessarie...

Brack ha inoltre aggiunto che continueranno ad aggiungere mappe, eroi, ed eventi nel corso del 2019 e 2020 per ingrandire il gioco. Ha inoltre confermato che oltre al lavoro dedicato ad Overwatch, si stanno inoltre concentrando su “un altro progetto”.

È senz’altro piacevole che Blizzard continui ad aggiornare il gioco con nuovi eroi e mappe, ma le parole “un altro progetto” sono piuttosto vaghe e possono essere facilmente tradotte in qualsiasi cosa. Uno spin-off di Overwatch? O un titolo completamente differente dedicato allo stesso universo? Non ci resta che aspettare. Purtroppo, non sarà comunque presentato al Gamescom di quest’ anno, in quanto Blizzard ha già confermato che non sarà presente all’evento.