DLC #4: Death Stranding: audio analisi del trailer


Con un tweet, il team di sviluppatori Psyonix – noti soprattutto per il fenomeno globale di Rocket League – ha annunciato di essere stato acquisito da Epic Games.

In molti, a seguito della notizia, si sono domandati: cosa accadrà al tanto amato “Carlcio”? Per spiegare la situazione, il gruppo ha pubblicato una breve auto-intervista.

“No, davvero: cosa implica questo per Rocket League?”

Nel breve periodo, non cambierà niente! Stiamo ancora provvedendo a Rocket League con update frequenti che porteranno nuove features, nuovi contenuti, nuovi modi di giocare disponibili per tutto il tempo in cui continuerete ad avere il titolo.
Nel lungo periodo, vorremmo portare Rocket League nello store di Epic Games e sfruttare questo nuovo rapporto per sviluppare il titolo in delle modalità che prima, da soli, non avremmo potuto raggiungere. Noi crediamo che portare Rocket League a un nuovo pubblico ben più supportato sia una vittoria per tutti.

“Significa che il gameplay sarà diverso?”

No!

“Cosa comporta per l’ecosistema eSports di Rocket League?”

Pensiamo che questa sia una grande mossa per l’ecosistema eSports di Rocket League, perché aumenta significativamente le nostre potenzialità e risorse, come farà per il gioco. Noi crediamo davvero che troverete il nostro futuro all’interno degli eSports molto elettrizzante — specialmente tra poco tempo, quando dal 21 al 23 giugno, presso il Prudential Center in Newark, New Jersey, le finali della Rocket League Championship Series (RLCS) chiuderanno la settima stagione.

“Cosa accadrà al team di Psyonix?”

Siamo la stessa squadra di sempre. Solo che ora abbiamo il potere e l’esperienza di Epic Games a supportarci!

Un’ultima cosa prima di lasciarvi…

Il successo di Rocket League non sarebbe stato possibile senza di voi: la nostra community. La vostra lealtà, l’entusiasmo, la creatività nel supportare Psyonix ci ha aiutato a diventare quello che siamo, e cercheremo di continuare a essere aiutati da voi ancora per molti anni.

A voi, i nostri ringraziamenti e apprezzamenti più sinceri.

E voi cosa ne pensate? Sarà un trampolino di lancio per Rocket League, o finirà per confondersi con gli altri prodotti del colosso Epic Games?