Ep. 30: Respiri Keanu per non far rumore

CI Games aveva annunciato a giugno 2018 di aver incaricato Defiant Studios per lo sviluppo del sequel di Lords of the Fallen, ma qualcosa è andato storto.

La casa di produzione polacca ha dichiarato che “la risoluzione del contratto è stata causata dallo svolgimento inadeguato del lavoro da parte di Defiant“. Secondo CI Games la qualità era inferiore a quanto richiesto dal contratto, nonostante tre richiami per migliorarla.

Defiant Studios non ha mancato di controbattere. “Dissentiamo categoricamente con la rappresentazione di Defiant Studios fatta da CI Games” ha dichiarato David Grijns, fondatore e amministratore delegato della casa di sviluppo. “Il team che stava lavorando al progetto era composto da sviluppatori estremamente talentuosi e supportiamo appieno ciò che hanno fatto. Il nostro team sa come sviluppare giochi di qualità, come è evidente dal ruolo chiave che abbiamo avuto in Just Cause 3, Call of Duty: Advanced Warfare, Far Cry 5, Devil May Cry e molti altri“.

Defiant Studios non ha potuto aggiungere ulteriori dettagli sulla questione per non infrangere gli obblighi contrattuali sulla riservatezza del progetto.

Al momento non si hanno notizie sul futuro di Lords of the Fallen 2.

Fonti: Eurogamer.