Live #0: Di che colore sono i soldi su iCrewPlay?

Typhoon Studios annuncia, tramite comunicato stampa, nuovi dettagli su Journey to the Savage Planet.

 

TYPHOON STUDIOS HA RIVELATO NUOVI DETTAGLI DI ‘JOURNEY TO THE SAVAGE PLANET’

Disponibili nuove immagini e un nuovo trailer del nuovo gioco videogioco di avventura ed esplorazione di Typhoon Studios e 505 Games

 

Typhoon Studios, ha rilasciato nuove immagini e un video teaser che mostrano il colorato e divertente mondo alieno di Journey to the Savage Planet in arrivo per PlayStation 4, Xbox One e PC a inizio 2020.

 

Fate un tuffo negli anni d’oro della fantascienza cin questo video: 

 

Journey to the Savage Planet è uno scanzonato gioco di avventura in prima persona ambientato in uno splendente e colorato mondo alieno, brulicante strane e meravigliose creature.

 

Nei panni di un dipendente della Kindred Aerospace, azienda che si vanta del titolo di “IV migliore compagnia per l’esplorazione interstellare”, i giocatori si ritroveranno sullo sperduto pianeta AR-Y 26 armati di grandi speranze e di scarso equipaggiamento e avranno il compito di esplorare e catalogare la sua flora e la sua fauna per determinare se l’habitat è adatto alla colonizzazione umana.

 

“Il nostro team nutre un profondo amore per gli anni d’oro della fantascienza, sembra che la positività e il senso di avventura che la caratterizzavano si siano un po’ smarriti negli ultimi anni,” ha affermato Alex Hutchinson, direttore creativo e co-fondatore di Typhoon Studios. “Ci sono troppe distopie per i miei gusti, e così abbiamo volute fortemente che Journey to the Savage Planet riportasse in auge il senso di avventura dell’esplorazione spaziale come omaggio alla fantascienza di tanto tempo fa ma con un taglio più divertente. Questa anticipazione è solo un piccolo assaggio di quello a cui stiamo lavorando, non vediamo l’ora di potervi mostrare di più nei prossimi mesi.”

 

505 Games pubblicherà Journey to the Savage Planet per PlayStation 4, Xbox One e per PC su Epic Games store all’inizio del 2020.