DLC #2: Pokémon Sputo&Spada

Metro Exodus arriverà su PC e Console a metà Febbraio, ma il treno dell’hype ha subito un brusco rallentamento in seguito all’annuncio da parte degli sviluppatori circa la versione PC, che sarà disponibile, almeno per il primo anno, esclusivamente sul nuovo client di Epic Games.

 

Parecchi giocatori PC non sono stati molto contenti di questa novità, a causa della necessità di avere un altro launcher installato per poter giocare al nuovo titolo Metro, problema che ultimamente su PC sta diventando particolarmente sentito a causa del numero di publisher che ha deciso di utilizzare un proprio launcher per accedere ai proprio giochi (come Ubisoft Activision-Blizzard).

 

Sul forum Gameinator, uno sviluppatore di 4A Studio, il team che sta sviluppando Metro Exodus, ha parlato con evidente dispiacere della situazione attuale, citando le numerose recensioni negative di Metro 2033 e Metro Last Night, che sono state pubblicate per protesta negli ultimi giorni.

 

Lo sviluppatore ha poi espresso una minaccia non troppo velata riguardo futuri titoli di Metro su PC: nel caso gli utenti PC dovessero boicottare il titolo a causa del client, il team potrebbe non essere più interessato a pubblicare su questa piattaforma. In seguito, un comunicato sul forum ha precisato che i post scritti da dipendenti di 4A studio non riflettono la posizione ufficiale del team di sviluppo, ma rimane evidente che questo potrebbe essere un sentimento condiviso all’interno dello studio, che al momento rischia di vedere mortificati i propri sforzi a causa di una scelta che non ha che fare strettamente con i meriti o i demeriti del gioco.

 

Metro Exodus sarà disponibile su PC, PlayStation 4 ed Xbox One dal 15 Febbraio. Continuate a seguirci per novità ed informazioni dal mondo videoludico.

Fonte