di Francesco Alteri
il 4 Gennaio 2019, 21:34
in News

Dopo decadi dal suo rilascio, The Legend of Zelda avrà ancora qualcosa da offrire? Sicuramente qualche interessante glitch potrebbe essere la risposta!

“Minus World” è considerato il più famoso glitch della storia dei videogiochi: permette ai giocatori del primo capitolo della saga di Super Mario Bros di accedere ad un mondo alternativo subacqueo, in una zona inizialmente pensata come deposito dati e inaccessibile agli utenti.

 

Il 2 gennaio lo Youtuber SKELUX trova il “Minus World zeldiano” e spiega il procedimento sul suo canale.

 

Essenzialmente infrange una barriera posta dagli sviluppatori per mantenere i giocatori sulla retta via e sfrutta il codice numerico, così modificato, per raggiungere “il mondo di sotto”.

 

È ovviamente un glitch e quindi presenta: sprites di nemici invertiti, oggetti sparsi per lo schermo, cimiteri con chimere invincibili, trappole e tante altre stranezze; elementi sicuramente non inseriti nella versione del gioco uscita nel 1986.

 

Se siete rimasti colpiti dalla scoperta di SKELUX e volete voi stessi cimentarvi in questa impresa, sotto trovate il video:

 

Per rimanere, invece, sempre informati su qualsiasi altra stranezza continuate a seguirci.


due parole sull'autore
Nato a Roma nel 1996, conobbe il modo dei videogiochi nel modo più brusco possibile: Resident Evil per Ps1 a casa di una cugina molto sadica. Ancora oggi, ricorda quel giorno come l'inizio della sua più grande passione, che porta con orgoglio sui banchi universitari della Facoltà di Lettere alla Sapienza.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su