News
di Barbara Canton
il 19 Dicembre 2018, 18:18
in Comunicati Stampa, News

Square Enix annuncia, tramite comunicato stampa, che il DLC “The Pillar” per Shadow of the Tomb Raider è ora disponibile su Xbox One, PC e PS4.

 

IL SECONDO DLC DI SHADOW OF THE TOMB RAIDER,
“THE PILLAR”, È ORA DISPONIBILE
Affronta la tempesta, sconfiggi le forze del Pilastro

 

MILANO (19 dicembre 2018)  – Square Enix®, Eidos-Montréal™ e Crystal Dynamics® sono fieri di annunciare “The Pillar”, la seconda di sette nuove avventure aggiuntive per Shadow of the Tomb Raider ora disponibile. Pubblicata come download gratuito per tutti i possessori del Season Pass e venduta separatamente, “The Pillar” è disponibile per Xbox One (inclusa Xbox One X), PlayStation®4 e PC Windows/Steam®.

In “The Pillar” i giocatori affronteranno la nuova tomba sfida, nota come il Sentiero di Huracan, per scoprire la verità dietro alla leggenda dell’apocalisse maya. Per riconquistare un antico tesoro, Lara Croft deve sfidare le terribili tempeste di una tomba sfida tutta nuova, combattendo allo stesso tempo contro la Trinità.

 

“The Pillar” offre nuove opzioni per la personalizzazione con la Veste da battaglia di Sinchi Chiqa, che riduce i danni dalle armi a proiettile e consente la creazione di munizioni aggiuntive. L’Arco del giuramento infligge danni più pesanti ai nemici corazzati e l’abilità ‘Mille occhi’ consente a Lara di utilizzare l’istinto di sopravvivenza mentre si sposta vicino ai muri.

 

Inoltre, il primo DLC “The Forge” è già disponibile e può essere affrontato in singleplayer o in modalità cooperativa. Le tombe della campagna principale, “Lo sguardo dei giudici”, “Portale degli inferi”, “Grotte ululanti” e “Sentiero di guerra” possono tutte essere affrontate nelle modalità Attacco al tempo e Attacco a punti.

 

Shadow of the Tomb Raider è disponibile per Xbox One, PlayStation®4 e PC Windows/Steam. Il Season Pass è disponibile e “The Pillar” può anche essere acquistato separatamente.

 



due parole sull'autore
Divoratrice di libri, manga ed anime; gamer-girl a tempo perso. Il suo eclatante ingresso nel mondo della tecnologia avviene all'età di tre anni, formattando, non si sa come, il computer dello zio. La sua esperienza di videogiocatrice comincia osservando il padre cimentarsi con Prince of Persia e Quake, salvo poi ricevere un computer tutto suo per iniziare a giocare autonomamente. Preferisce il genere RPG senza ombra di dubbio e serberà per sempre nel cuore il ricordo dell'estate in cui fuse la prima Play Station I giocando Suikoden II tre volte di fila per assaporare la trama fino in fondo.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su