Ep. 26: Costruisci il tuo sito di videogiochi professionale

«Vivere non vuol dire solo tramandare i geni alle future generazioni. Possiamo lasciare molto di più di noi che il solo DNA. Con le parole, la musica, la letteratura e i film… quello che abbiamo visto, sentito, provato — odio, amore e dolore — queste sono le cose che lascerò io. È per queste cose che vivo. Dobbiamo tramandare agli altri la fiaccola e lasciare che i nostri figli leggano con la sua luce, nella nostra storia.»

(Solid Snake – dopo i titoli di coda)

 

Kojima attualmente è a New York, al lavoro sull’attesissimo Death Stranding, e si può dire che, come sempre, non perde l’occasione per stimolare e “punzecchiare” i fan con i suoi post.

Passando per il George Washington Bridge, ha pensato bene di immortalare se stesso con alcuni scatti rievocativi, e per chi ama, o ha amato, la saga di di Metal Gear Solid di certo sa bene che non può trattarsi di uno scatto casuale, perchè lo sappiamo, Kojima non è il tipo che lascia tutto al caso.

Direttamente dal suo profilo ufficiale di Twitter è apparso questo scatto.

Sguardo rivolto all’orizzonte, cappuccio ben tirato, sigaretta e l’immenso ponte sullo sfondo, non può che trattarsi di un piccolo omaggio a Metal Gear Solid 2: Sons of Liberty.

Ma non finisce qui, l’utente Josè Mellinas ha pensato bene di concludere l’opera con un bel fotomontaggio commemorativo.

 

Per concludere, Hideo Kojima è ricercato persino da Kanye West e chiede di incontrarlo tramite Twitter. Che questa richiesta sia in un qualche modo correlata a Death Stranding? Continuate a seguirci per ulteriori aggiornamenti.

Fonte