News
di Barbara Canton
il 7 dicembre 2018, 18:57
in Comunicati Stampa, News

The Pokémon Company International annuncia, tramite comunicato stampa, la nuova espansione del GCC Pokémon in arrivo il 1° febbraio.

 

 

I Pokémon uniscono le forze sulle carte della nuova espansione del Gioco di Carte Collezionabili Pokémon in uscita il 1° febbraio: Sole e Luna – Gioco di Squadra!
7 dicembre 2018. Oggi The Pokémon Company International ha annunciato una nuova espansione per il Gioco di Carte Collezionabili Pokémon, Sole e Luna – Gioco di Squadra, che conterrà i tanto attesi Pokémon-GX ALLEATI raffiguranti accoppiate vincenti di Pokemon potentissimi.

Annunciati nel corso degli scorsi Campionati Mondiali Pokémon 2018, i Pokémon-GX ALLEATI introducono una meccanica di gioco inedita e dalla potenza inaudita che offrirà ai giocatori lotte sul filo del rasoio, dove tanto la posta in gioco è alta quanto proficuo il rendimento. Alcune di queste carte dalla potenza senza precedenti e dai PS altissimi, infatti, dispongono di attacchi GX in grado di mandare KO in un solo colpo anche i Pokémon-GX nella panchina dell’avversario, ma comportano un rischio: quest’ultimo si aggiudicherà ben tre carte Premio se riuscirà a mandare a tappeto un Pokémon-GX ALLEATI.

In pubblicazione il prossimo 1° febbraio, questa nuova espansione accoglierà duetti dinamici come Pikachu e Zekrom-GX, oltre a tanti altri Pokémon-GX come Lycanroc-GX, Hoopa-GX e Cobalion-GX.

L’espansione Sole e Luna – Gioco di Squadra contiene:

 

Più di 180 carte
Sei nuovissimi Pokémon-GX ALLEATI
Sei Pokémon-GX
Quattro carte stella prisma
Più di 25 carte Allenatore

I fan del GCC Pokémon avranno la possibilità di provare le carte dell’espansione Sole e Luna – Gioco di Squadra in anteprima partecipando a uno dei tanti tornei prerelease che avranno luogo in Italia tra il 19 e il 27 gennaio. Per trovare un negoziante indipendente che partecipa all’iniziativa, visita www.pokemon.it/cerca-evento.

 



due parole sull'autore
Divoratrice di libri, manga ed anime; gamer-girl a tempo perso. Il suo eclatante ingresso nel mondo della tecnologia avviene all'età di tre anni, formattando, non si sa come, il computer dello zio. La sua esperienza di videogiocatrice comincia osservando il padre cimentarsi con Prince of Persia e Quake, salvo poi ricevere un computer tutto suo per iniziare a giocare autonomamente. Preferisce il genere RPG senza ombra di dubbio e serberà per sempre nel cuore il ricordo dell'estate in cui fuse la prima Play Station I giocando Suikoden II tre volte di fila per assaporare la trama fino in fondo.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su