Lunediscord #2: Death Stranding, prima parte

La terza stagione dell’anime ispirato al leggendario Castlevania di Konami, edito da Netflix, è stata ufficializzata per il prossimo anno, e conterà dieci episodi. Il produttore Adi Shankar, in accordo con Netflix, e tramite Twitter, ha ringraziato la moltitudine di persone che hanno influenzato, e aiutato a creare la serie animata.

https://twitter.com/adishankarbrand/status/1057715338190569472

Warren Ellis è stata una delle mie maggiori influenze artistiche. Non riesco ancora a credere che lavoriamo insieme a questo show. Le sue parole danno vita a questi personaggi in un modo tale che profondità e sfumature si aggiungano ad ogni scena. È anche un essere umano meraviglioso. Sam Deats merita il centro dell’attenzione. E’ un regista assolutamente brillante, e un appassionato di videogiochi semi decente. Ha studiato il gioco, e ne è diventato un maestro. Dirige ogni episodio del nostro show. Powerhouse Animation è la nuova Pixar di questa generazione. Coltivano, promuovono e sviluppano talenti come Sam Deats. Il mio partner Kevin Kolde è la supervisione adulta di cui ho sempre avuto bisogno. Senza di lui non avremmo avuto niente di tutto questo. Hai visto cosa stiamo facendo con la seconda stagione? L’hanno definito il più grande adattamento tratto dal videogame di tutti i tempi. Ricorda queste parole: con la terza stagione andremo per gli EMMY. Abbiamo artisti provenienti da tutto il mondo che amano lavorare a questa serie. Che lavorano 24 ore su 24 per infondere la loro passione in ogni singolo fotogramma. Lo fanno perché sanno che i videogiochi non sono solo per i bambini. I cartoni animati non sono solo per i bambini. È una forma d’arte d’immensa raffinatezza. Siamo qui per scommettere su quanto affermo. Spero che l’eredità del nostro lavoro sia quella di ispirare un’intera generazione di narratori che tutelerà questa tipologia di giochi ,e li trasmetterà alla prossima generazione per poter raccontare queste storie ancora meglio. Il gaming è la prima vera cultura globale. Dobbiamo averne cura. La sua iconografia è la nostra mitologia.

Castlevania è uno dei pochissimi media basati su un videogioco che è stato accolto, attualmente, con l’alta percentuale dell’89% su Rotten Tomatoes. La prima stagione ha debuttato il 7 luglio 2017, mentre la seconda stagione è del 26 ottobre di quest’anno. La prima stagione ha avuto solo quattro episodi, otto la stagione 2, e la terza stagione in arrivo il prossimo anno avrà dieci episodi.

Continuate a seguirci per avere altre news su Castlevania.

Fonte