News
di Barbara Canton
il 10 novembre 2018, 11:33
in Comunicati Stampa, News

Electronic Arts e UEFA annunciano, tramite comunicato stampa, la eChampions League, l’attesa espansione delle EA SPORTS FIFA 19 Global Series.

 

 

ELECTRONIC ARTS E LA UEFA ANNUNCIANO LA eCHAMPIONS LEAGUE

La nuova competizione eSportiva arricchisce le EA SPORTS FIFA 19 Global Series

 

REDWOOD SHORES, Calif & Nyon, Francia – 9 Novembre 2018 – Electronic Arts e la Union of European Football Association (UEFA) hanno annunciato oggi la eChampions League, l’attesa espansione delle EA SPORTS FIFA 19 Global Series*, che offrirà a milioni di appassionati di calcio virtuale l’opportunità, nuova e inedita, di vivere attraverso il torneo la UEFA Champions League.   

 

La eChampions League si aggiunge alla lunga lista di eventi e tornei che si terranno in tutto il mondo sulla strada della FIFA eWorld Cup 2019, in programma per la prossima estate. I giocatori qualificati si sfideranno su PlayStation 4 e parteciperanno agli eChampions League Global Online Knockout che si disputeranno tra il 2 e il 3 marzo, dove saranno decretati i 64 migliori accederanno agli eventi di qualificazione dal vivo che si terranno il 26 e 27 aprile.

“EA SPORTS FIFA coinvolge decine di milioni di persone in tutto il mondo e, grazie alla nostra presenza all’interno del videogioco, abbiamo ancora più possibilità di avvicinare la UEFA Champions League ai videogiocatori” spiega Guy-Laurent Epstein, UEFA Marketing Director. “Consideriamo la eChampions League e il Competitive FIFA tappe fondamentali per far appassionare vecchi e nuovi fan alla UEFA Champions League.”  

 

Soltanto gli 8 migliori giocatori qualificati negli eventi dal vivo di aprile accederanno alla eChampions League Final che si disputerà il 31 maggio a Madrid, un giorno prima della Finale della reale UEFA Champions League Final dell’1 giugno, e che darà vita a una due giorni di eventi e celebrazioni del calcio virtuale e reale.

 

Per connettere ancora di più la eChampions League con la competizione nel mondo reale, gli 8 concorrenti qualificati inseriranno nelle loro rose calciatori realmente coinvolti già dalle fasi a gironi nella UEFA Champions League. Il vincitore della eChampions League vincerà 100.000 dei 280.000 dollari in palio e 850 EA SPORTS FIFA 19 Global Series Points.

 

“Creare un vero torneo con la UEFA Champions League era, logicamente, il prossimo passo nell’evoluzione delle EA SPORTS FIFA 19 Global Series, sia per i videogiocatori che per il pubblico” ha spiegato Brent Koning, EA SPORTS FIFA Competitive Gaming Commissioner. “I nostri giocatori amano la UEFA Champions League e la eChampions League offre ai campioni del competitive gaming la possibilità di rappresentare le proprie squadre ai livelli più alti del calcio di club”.

 

In qualità di Official Qualifier per le EA SPORTS FIFA 19 Global Series**, la eChampions League porta l’autenticità e l’entusiasmo della competizione nella vita reale, fuori dal gioco. Oltre al torneo, i videogiocatori potranno vivere l’esperienza della UEFA Champions League attraverso le numerose features in-game, inclusa la Modalità Torneo, che guiderà i giocatori più ambiziosi dalla fase a gironi fino alla prestigiosa UEFA Champions League Final. “Il Viaggio: Campioni” vedrà Alex Hunter prendere parte alla competizione e concludere la sua avventura. Inoltre, il fenomeno globale FIFA Ultimate Team (FUT), che per la prima volta comprende la UEFA Champions League, offrirà ai giocatori nuove opportunità per tutta la stagione.

 

* Si applicano restrizioni. Consultare il sito ufficiale FUTChampions.com e le Regole Ufficiali per i dettagli. I termini e le condizioni potrebbero variare.

 

**Le Modalità “Il Viaggio: Campioni”, “Division Rivals” e “FUT Champions” sono disponibili su Xbox One, PlayStation 4 e PC. I contenuti UEFA Champions League sono disponibili soltanto su Xbox One, PlayStation 4, PC e Nintendo Switch. Visitare il sito https://www.easports.com/it/fifa/champions-league-features  per i dettagli.

 



due parole sull'autore
Divoratrice di libri, manga ed anime; gamer-girl a tempo perso. Il suo eclatante ingresso nel mondo della tecnologia avviene all'età di tre anni, formattando, non si sa come, il computer dello zio. La sua esperienza di videogiocatrice comincia osservando il padre cimentarsi con Prince of Persia e Quake, salvo poi ricevere un computer tutto suo per iniziare a giocare autonomamente. Preferisce il genere RPG senza ombra di dubbio e serberà per sempre nel cuore il ricordo dell'estate in cui fuse la prima Play Station I giocando Suikoden II tre volte di fila per assaporare la trama fino in fondo.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su