Live #0: Di che colore sono i soldi su iCrewPlay?

Marc “Tryndamere” Merrill, co-fondatore di Riot Games, ha confermato che la compagnia è al lavoro su di un nuovo titolo, sul quale ancora non sono state rilasciate informazioni.
Già da qualche anno Riot aveva anticipato, tramite alcuni post sulle board di membri del team di sviluppo, che la compagnia aveva intenzione di guadagnarsi la lettera “s” dopo “game”, a indicare la pluralità di titoli prodotti, realizzando un altro titolo oltre a League of Legends.

Negli scorsi anni c’è stato un notevole interesse circa l’acquisizione, da parte dei creatori di LoL, di Radiant Entertainment. Lo studio era conosciuto nel settore dei picchiaduro per Rising Thunder, un fighting game, per l’appunto, il cui sviluppo fu interrotto proprio dopo la fusione con Riot Games.
A causa di questo, e della copertura da parte di Shoryuken, un sito specializzato nel genere dei fighting game, del nuovo gioco sviluppato da Riot Games, alcuni fan hanno ipotizzato che anche questo nuovo titolo possa essere un picchiaduro.

 

Tuttavia, per ora queste speculazioni non hanno nessuna prova concreta. Da parte sua, Marc Merrill si è limitato a dire che il gioco, nelle intenzioni di Riot, sarà di nicchia, come lo è stato League of Legends nei primi anni del suo debutto. Merrill ha anche rassicurato i fan di League dicendo che il MOBA resterà la loro priorità numero uno, in quanto è la ragione principale per cui sono arrivati nella posizione di potersi permettere di seguire progetti secondari.

 

Per nuove informazioni sul prossimo titolo di Riot Games, continuate a seguirci.

Fonte