News
di Barbara Canton
il 30 luglio 2018, 19:24
in Comunicati Stampa, News

Konami Digital Entertainment annuncia, tramite comunicato stampa, che PES 2019 includerà per la prima volta nella storia la licenza ufficiale del Campionato di Calcio Turco.

 

 

KONAMI ANNUNCIA LA PRESENZA DELLA TURKISH SÜPER LIG IN PES 2019!
Il ‘Calcio all’Ennesima Potenza” di KONAMI diventa sempre più avvincente con l’annuncio della presenza della Turkish Süper Lig, completamente licenziata, all’interno di PES 2019. La star Çalhanoğlu sarà presente sulla copertina del gioco distribuita in Turchia.

Konami Digital Entertainment B.V. ha annunciato che PES 2019 includerà, per la prima volta nella storia, la licenza ufficiale del Campionato di Calcio Turco.

KONAMI conferma il suo costante impegno per includere le licenze delle più importanti competizioni mondiali all’interno della sua celebre simulazione calcistica con l’acquisizione della licenza della Süper Lig, si tratta dell’ottavo campionato incluso in PES 2019. Questo accordo di licenza permetterà a KONAMI di includere all’interno del gioco tutte e 18 le squadre e le iconografie della Süper Lig. Ogni squadra verrà rappresentata con le sue divise ufficiali e una serie di data pack aggiorneranno le statistiche di ogni squadra su base settimanale.

Fondata nel 1959, la Süper Lig vede diciotto squadre di calcio (tra cui il Galatasaray, il Fenerbahçe, il Beşiktaş e il Trabzonspor) contendersi il titolo. Questo campionato è considerato uno dei più difficili del mondo e vanta la presenza, a ogni giornata, di tantissimi calorosi spettatori. Solo cinque squadre, fino a questo momento, sono riuscite ad aggiudicarsi questo trofeo e la prossima stagione promette di essere ancora più combattuta.

Per celebrare l’inclusione del massimo campionato turco all’interno di PES 2019, KONAMI ha scelto come ambasciatore il celebre centrocampista Hakan Çalhanoğlu che dall’anno scorso gioca nel campionato italiano e che nella sua carriera ha segnato 51 gol in 192 presenze nei vari campionati. Çalhanoğlu è considerato uno dei più grandi talenti calcistici del suo paese e ha disputato 33 match con la Nazionale Turca con cui ha già segnato 8 gol. L’immagine del giocatore apparirà assieme a quella della cover star di PES 2019: Phillipe Coutinho sulla copertina del gioco che verrà distribuita in Turchia.

 

“Il Campionato Turco è estremamente seguito e da parecchi anni i fan ci chiedono di includerlo all’interno di PES, questo momento è finalmente arrivato,” ha affermato Jonas Lygaard, Senior Director Brand & Business Development di Konami Digital Entertainment B.V. “Siamo orgogliosi aver ottenuto la licenza ufficiale della Süper Lig per PES 2019 e sono certo che riusciremo a ricreare tutta la passione e la tecnica di gioco che caratterizzano questo campionato all’interno del gioco. Tutte e 18 le squadre del campionato turco verranno incluse nel gioco, non vediamo l’ora di mostrarvi i risultati del nostro lavoro.”

“La serie PES è celebre per il suo gameplay realistico incentrato sul controllo di palla, sono molto orgoglioso di rappresentare una simulazione così perfetta del calcio moderno,” ha aggiunto Hakan Çalhanoğlu. “Il calcio turco è entusiasmante e ricco di talenti, non vedo l’ora che il team di KONAMI lo riproduca all’interno di PES 2019 per farlo vivere in prima persona ai giocatori di tutto il mondo.”

PES 2019 sarà disponibile per PlayStation®4, Xbox One™, e PC STEAM, dal 30 agosto. PES 2019 sarà disponibile in due versioni fisiche, con il nuovo testimonial mondiale Phillippe Coutinho sulla cover della versione standard e David Beckham su quella della Special Edition che permetterà di sbloccare diversi contenuti bonus di myClub. Al lancio sarà disponibile anche una versione solo digitale chiamata Legend Edition che avrà ulteriori contenuti per myClub!

 

Per prenotare PES 2019, visitate: https://www.konami.com/wepes/2019/ 

 



due parole sull'autore
Divoratrice di libri, manga ed anime; gamer-girl a tempo perso. Il suo eclatante ingresso nel mondo della tecnologia avviene all'età di tre anni, formattando, non si sa come, il computer dello zio. La sua esperienza di videogiocatrice comincia osservando il padre cimentarsi con Prince of Persia e Quake, salvo poi ricevere un computer tutto suo per iniziare a giocare autonomamente. Preferisce il genere RPG senza ombra di dubbio e serberà per sempre nel cuore il ricordo dell'estate in cui fuse la prima Play Station I giocando Suikoden II tre volte di fila per assaporare la trama fino in fondo.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su