News
di Barbara Canton
il 17 luglio 2018, 19:38
in Comunicati Stampa, News

SOEDESCO annuncia, tramite comunicato stampa, che N.E.R.O.: Nothing Ever Remains Obscure arriverà su Switch il 26 ottobre.

recensione
N.E.R.O.: Nothing Ever Remains Obscure
Lo sviluppo dei videogames in Italia è da sempre considerato un tasto dolente. Certo, esistono sviluppatori (per lo più indipendenti) che riescono a realizzare prodotti interessanti e innovativi, ma a livello globale il nostro Paese non è ancora vist...
L’affascinante avventura “N.E.R.O.” arriva su Nintendo Switch™ il 26 ottobre

Rotterdam, Paesi Bassi – 17 luglio 2018 – La casa editrice di videogiochi SOEDESCO aggiunge un nuovo titolo Switch alla sua collezione. L’avventura in prima persona N.E.R.O.:  Nothing Ever Remains Obscure, creata dalla casa di sviluppo italiana Storm in a Teacup, arriverà il 26 ottobre su Nintendo Switch™ sia in formato digitale sia su scaffale.

 

Una toccante storia d’amore e perdita
N.E.R.O. è un gioco che esplora temi universali come l’amore, la perdita e la famiglia. Destructoid tesse le lodi di N.E.R.O. definendolo “un marchio di eccellenza” e lo descrive così: “Indubbiamente si tratta di una storia d’amore e perdita, di dolore e senso di colpa, di amicizia e famiglia e di come andare avanti quando il mondo è così maledettamente ingiusto.  (…) Sarete coscienti di aver provato qualcosa e quella sensazione già da sola vale il viaggio.”  

Entra in un mondo di incredibile bellezza
In N.E.R.O. i giocatori assumono il ruolo di un bambino che vaga per un mondo meraviglioso e surreale, durante lo svolgimento della commovente storia della sua famiglia. Il gioco alterna esplorazione di ambientazioni fosforescenti a risoluzione di puzzle interattivi, con un viaggio affascinante come risultato.

Caratteristiche:
●    Prova emozioni dolci e amare svelando una storia commovente
●    Esplora un mondo magico e meraviglioso
●    Risolvi puzzle e scopri misteri sorprendenti
●    Fatti incantare da una colonna sonora superba e da una voce suadente narrante

 



due parole sull'autore
Divoratrice di libri, manga ed anime; gamer-girl a tempo perso. Il suo eclatante ingresso nel mondo della tecnologia avviene all'età di tre anni, formattando, non si sa come, il computer dello zio. La sua esperienza di videogiocatrice comincia osservando il padre cimentarsi con Prince of Persia e Quake, salvo poi ricevere un computer tutto suo per iniziare a giocare autonomamente. Preferisce il genere RPG senza ombra di dubbio e serberà per sempre nel cuore il ricordo dell'estate in cui fuse la prima Play Station I giocando Suikoden II tre volte di fila per assaporare la trama fino in fondo.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su