News
di Cristiano Maria Masucci
il 12 luglio 2018, 23:17
in News

Il producer di Octopath Traveler, Tomoya Asano, ha di recente fatto riferimento ad altri titoli sviluppati presso la sua divisione, Business Division 11 di Square Enix, per Nintendo Switch.
Ma il co-produttore, Masashi Takahashi, parlando con Eurogamer ha affermato che i loro piani non si limitano solo alla nuova console Nintendo. 

 

Per iniziare, ha ribadito che per quanto riguarda Octopath Traveler non sono previsti DLC aggiuntivi. La loro intenzione, almeno per il loro primo titolo, era quella di vendere il 100% del loro concept con il titolo. Tuttavia, questo non vuol dire che il team non sia soddisfatto di Octopath come prodotto, e dice che dei sequel sono un’eventualità possibile nel caso le vendite del titolo fossero positive.

 

Takahashi ha ricordato che prima di essere una divisione a parte, la Business Division 11 era semplicemente il team di sviluppo di Bravely Default. Tuttavia, visti i risultati, il team è diventato una divisione a parte ed hanno potuto iniziare a lavorare a nuovi titoli. Parlando del futuro, Takahashi non intende limitarsi allo sviluppare su Switch, per quanto al momento è quella la console su cui stanno lavorando. Ha anche spiegato che, per quanto abbia ricevuto richieste dai fan e da altri appassionati per avere remake di Final Fantasy, in particolare di FFVI, lui preferisce lavorare su titoli originali.

 

Spero che i fan degli RPG possano crescere con loro, e tramandare l’esperienza ai loro figli

Octopath Traveler sarà disponibile da domani 13 Luglio per Nintendo Switch. Continuate a seguirci per novità ed informazioni dal mondo videoludico.


due parole sull'autore
Impianto Termico Motore capace di convertire cibo in entrata in ore di gioco in uscita. Necessita di poca manutenzione, ma è molto rumoroso. Tenere lontano da fonti di luce. "Di un videogioco non godi le sette o settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda."
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su