Don't Be So Serious - Speciale Death Stranding (Spoiler!)

Di recente si è tenuto il briefing fiscale per il secondo quarto dell’anno di Falcom, in cui il presidente della compagnia, Toshihiro Kondo, ha parlato dei risultati delle varie IP delle compagnia, tra le quali è rispuntato il nome di Tokyo Xanadu.

 

Il titolo era arrivato sulle nostre console (e PC) lo scorso anno, ma è stato lanciato in Giappone già dal 2015 come nuova IP. Al momento è l’unico titolo della serie, ma la compagnia sta prendendo in considerazione l’ipotesi di renderlo uno dei suoi franchise, visti i risultati positivi ottenuti.

 

Altre note positive sono state i commenti dei risultati della serie Trails of- e quella della serie Ys. L’ultimo Trails of Cold Steel si è confermato il titolo più forte di Atlus con oltre 1,3 milioni di copie vendute, mentre Ys è tuttora la serie di maggior successo fuori dai confini nazionali per la compagnia. Infine, commentando i tempi di sviluppo dei loro titoli, il presidente ha fatto notare come la compagnia riesca ad ottenere risultati eccellenti, considerando il ritmo di un gioco all’anno con uno staff di 50 impiegati fissi, notevolmente più basso rispetto alla media di 80-100 impiegati di altre aziende di quel settore.

 

Per altri aggiornamenti sui futuri titoli Falcom e su eventuali prequel o sequel di Tokyo Xanadu, continuate a seguirci.

Fonte