DLC #4: Death Stranding: audio analisi del trailer

Dopo il reveal con lo spettacolare trailer CD Projekt RED si appresta a rilasciare alcune succose informazioni su questo interessate Cyberpunk 2077.

 

Un’America decaduta e in difficoltà farà da sfondo all’avventura del nostro protagonista. In un futuro in cui le corporazioni hanno preso il controllo della società dai piani alti dei più sfarzosi grattacieli ai vicoli dei tagliagole. Night City è ormai una delle città più pericolose degli USA dove le persone si scontrano con la promessa di un inarrivabile sogno americano. Sesso, droga, povertà e violenza si mescolano in un caotico turbinio da cui è difficile districarsi; ma il nostro protagonista ci proverà ugualmente, perchè è un Cyberpunk.

 

V sarà il nome del nostro alter ego, qualunque sia il suo background, questo mercenario cercherà di farsi strada nello sporco di Night City verso un futuro radioso. Il giocatore potrà scegliere di personalizzare il proprio personaggio come meglio preferisce. Maschio o femmina, di una qualsiasi etnia, sarà modificabile con un completissimo editor. Questi elementi non saranno soltanto estetici ma influenzeranno il modo con cui si rapporterà con gli altri personaggi di Cyberpunk 2077. Ma non pensate che il vostro personaggio rimarrà identico fino alla fine della vostra avventura. Infatti durante la scalata sociale V dovrà potenziarsi con nuove abilità e impianti che andranno a influenzare il suo aspetto.

 

Per quanto concerne le abilità si avranno a disposizione tre rami principali: Netrunner, Techi e Solo. Svariando dal combattimento all’hacking digitale si potrà plasmare il protagonista come più lo si desidera. Volete un hacker in grado di violare qualsiasi sistema? O magari un lupo pistolero dal grilletto facile? Non c’è che da scelgliere l’abilità che più vi stuzzica.

 

Cyberpunk 2077 utilizzerà una visuale in prima persona. Scelta non gradita a tutti ma sicuramente d’impatto. A differenza di The Witcher 3 non agiremo vedendo il nostro personaggio a schermo ma vivremo l’azione direttamente dai suoi occhi. Anche i momenti narrativi più intensi verranno visti attraverso gli occhi del nostro avatar. Fatto importante considerato al forte componente narrativa ormai marchio di CD Projekt.

 

I dialoghi in questo titolo saranno risolvibili in diverse maniere. A detta del team si potrà lusingare personaggi ostili, oppure sparare a sangue freddo a qualcuno che stava iniziando a innervosirci. Sembra che la parola d’ordine sia libertà totale. E come d’abitudine non ci sarà mai una scelta “giusta”. L’atmosfera del gioco sarà densa di ambiguità e le uniche regole da seguire le nostre.

 

Passando all’ambientazione c’è da dire che Night City viene presentata come una città piena di opportunità e posti da esplorare. 6  distretti ben caratteristici con centinaia di edifici completametne esplorabili e chilometri di strade da percorrere. Mentre guadagnare una bella sommetta sarà dura ci sono mille modi di spendere i nostri soldi. Vestiti, equipaggiamento, armi del mercato nero, auto e persino proprietà, tutto a Night City è a disposizione, per il giusto prezzo ovviamente. E oltre alla città reale ci sarà anche la parte digitale, dove hacker e netrunner si sfidano cercando di violare sistemi o per proteggere gli affari delle corporazioni.

 

Insomma di carne al fuoco ce n’è eccome. Con l’aggiutna di un protagonista personalizzabile sia nell’aspetto che nelle abilità Cyberpunk 2077 potrebbe persino superare il precedente capolavoro di CD Projekt.

 

 

Atteso con trepidazione Cyberpunk 2077 arriverà su Pc, Playstation 4 e Xbox One in data “Quando sarà pronto”.

Fonte