News
di Barbara Canton
il 8 maggio 2018, 22:06
in Comunicati Stampa, News

The Walt Disney Company Italia annuncia, tramite comunicato stampa, che ha celebrato il suo 80° anniversario in coincidenza con quello dell’Ospedale Gaslini di Genova.

The Walt Disney Company Italia compie 80 anni e, insieme a Topolino e ai Disney VoluntEARs, regala un momento indimenticabile ai bambini dell’Ospedale Gaslini di Genova

 

Felice coincidenza, il 2018 vede l’80esimo anniversario dell’Ospedale Giannina Gaslini, un’eccellenza italiana in campo pediatrico nel mondo

 

 

Milano, 8 maggio 2018 – È l’8 maggio 1938, esattamente 80 anni fa, quando, tramite un atto notarile redatto in uno storico hotel milanese, viene fondata la prima filiale Disney in Europa: si chiama “Creazioni Walt Disney” e ha sede a Milano.

Con il taglio ufficiale che caratterizza i documenti dell’epoca, l’atto notarile fa riferimento a Vittorio Emanuele III, Re d’Italia e Imperatore di Etiopia… e cita fra i convocati il fratello di Walt, Roy Oliver Disney, descritto come “industriale, nato a Cicago il 24 giugno 1893, domiciliato a Hollywood, cittadino americano”.

 

Daniel Frigo (al centro) e gli employees di The Walt Disney Company Italia posano presso la sede milanese nel 2016

 

A distanza di 80 anni esatti, The Walt Disney Company Italia, insieme al corpo di volontari aziendali Disney VoluntEARs, hanno voluto festeggiare un giorno così speciale per la storia di un’azienda e di un marchio che tanto hanno significato nella storia e nella cultura del nostro Paese, attraverso un atto molto significativo: regalare un momento indimenticabile ai bambini dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova, un’eccellenza nel panorama della pediatria italiana nel mondo e un fiore all’occhiello del nostro Paese. Felice coincidenza, il 2018 vede infatti l’ottantesimo anniversario anche dell’Ospedale Gaslini che, nelle persone del Presidente Pietro Pongiglione e del Direttore Generale Paolo Petralia, hanno accolto oggi Topolino insieme a un emozionato gruppo di Disney VoluntEARs, partiti da Milano di prima mattina per portare sollievo, speranza e momenti di gioia ai bambini dell’istituto, ai loro cari e al personale medico e para-medico.

 

Daniel FrigoCountry Manager di The Walt Disney Company Italia, spiega“La storia della Disney si intreccia con la storia dell’Italia, in un lungo e ricco percorso fatto di creatività ed eccellenza. Walt amava profondamente l’Italia e gli italiani hanno compreso e ricambiato vivacemente questo sentimento, basti pensare alla FIAT500, comunemente denominata “Topolino”, o al successo strepitoso del settimanale “Topolino” con il quale molti italiani hanno imparato a leggere. Non a caso, quella italiana è stata la prima filiale della Disney in territorio Europeo. Creare momenti indimenticabili è un modus operandi allineato con il nostro stile nel fare business. Ogni giorno Disney si connette con i suoi fan per creare momenti magici attraverso film, parchi, magazines, programmi TV ed esperienze ricche di creatività. Il nostro approccio CSR amplifica questi momenti indimenticabili per creare eventi, come quello odierno all’Ospedale Giannina Gaslini di Genova, che restano nella memoria e nel cuore di tutti, specialmente di chi è in difficoltà”.

 

Oggi, i Disney VoluntEARs sono onorati di essere ospiti all’Ospedale Gaslini di Genova per regalare ai bambini un momento indimenticabile di gioia e di speranza. E’ questo il senso della “resilienza emotiva” che guida la strategia di Responsabilità Sociale di The Walt Disney Company in tutto il mondo; un principio che trova applicazione in tante attività di CSR (Corporate Social Responsability) che Disney Italia sta portando avanti, come il supporto a MediCinema Onlus per la costruzione di sale cinematografiche e la diffusione della cine-terapia all’interno di ospedali; a Sport Senza Frontiere Onlus per connettere le vite dei ragazzi più disagiati all’ambiente vitale e positivo del mondo dello sport; a Junior Achievement Italia, per trasferire ai giovani gli skill professionali dei nostri esperti employees in modo tale che acquisiscano le basi per affacciarsi, se lo desiderano, al mondo imprenditoriale, favorendo così l’occupazione giovanile.

 

Pietro PongiglionePresidente dell’Istituto Gaslini spiega: Siamo veramente felici oggi di accogliere Topolino e tutti i volontari aziendali Disney VoluntEARs nel nostro ospedale pediatrico: insieme ci aiuteranno a regalare un momento di grande sorpresa, distrazione e gioia ai tanti bambini ricoverati all’Istituto Giannina Gaslini. Iniziative di questo tipo fanno in modo che la qualità della vita del paziente migliori: è fondamentale durante il percorso terapeutico, ne abbiamo la conferma nei pazienti, che dopo molti anni dalle terapie ricordano le esperienze faticose, in un vissuto positivo, anche grazie a esperienze come quella di oggi. Era più che doveroso che, insieme alle celebrazioni istituzionali previste per gli 80 anni dell’ospedale Gaslini, i nostri bambini potessero usufruire di una giornata speciale. Per una felice coincidenza l’Istituto Giannina Gaslini e The Walt Disney Company Italia compiono 80 anni a distanza di una settimana: siamo onorati del fatto che la storica filiale Italiana di una così prestigiosa realtà internazionale, abbia deciso di festeggiare con noi una data importante, proprio il giorno del suo 80esimo compleanno”.

 

 

Topolino posa insieme ai Disney VoluntEARs all’Ospedale Giannina Gaslini di Genova in occasione dell’80esimo anniversario sia di The Walt Disney Company Italia sia dell’Ospedale .

 

The Walt Disney Company

The Walt Disney Company è un gruppo diversificato leader nel mercato dell’intrattenimento per famiglie e attivo in quattro segmenti: Media Networks, Parchi e Resorts, Studios e Consumer Products.

The Walt Disney Company Italia, fondata nel 1938, è stata la prima filiale internazionale di Disney al mondo. Con sede a Milano, si distingue per la grande creatività nella produzione di contenuti artistici, editoriali e televisivi ed opera principalmente nelle seguenti aree di business: televisione, home entertainment, cinema e licensing per prodotti di consumo. Il marchio Disney ha sempre avuto una forte affinità con la cultura italiana ed infatti il suo valore percepito nel nostro Paese è uno dei più alti del mondo. Gli italiani adorano la magia Disney: lo confermano gli altissimi dati di ascolto registrati ogni qualvolta un film Disney è trasmesso in televisione e il successo del marchio Disney abbinato alla creatività di aziende leader italiane. Disney Italia è anche attiva nella comunità e collabora con scuole, ospedali, musei, organizzazioni locali concentrandosi su quattro aree: Community Engagement, Healthy Living, Think Creatively e Conserving Nature. Insieme a Medicinema e al Policlinico Gemelli di Roma, nel 2016 Disney Italia ha inaugurato la prima sala cinematografica integrata all’interno di una struttura ospedaliera italiana e ha sostenuto con il proprio catalogo Disney.Pixar l’avviamento della “terapia del sollievo” per i pazienti ospedalizzati e le loro famiglie.

The Walt Disney Company fornisce sostegno ai VoluntEARS, il programma di volontariato a cui partecipano i suoi impiegati, che dal 1983 a oggi, in 42 paesi, hanno dedicato oltre 7,7 milioni di ore a questa iniziativa. Grazie al programma Disney VoluntEARS, i dipendenti hanno la possiblità di donare expertise e tempo per portare serenità a bambini e famiglie in difficoltà, aiutando comunità in tutto il mondo.

L’Istituto Giannina Gaslini

L’Istituto Giannina Gaslini si prende cura del bambino dal concepimento all’età adulta: per questo è un policlinico pediatrico tra i più grandi e importanti d’Europa. Specializzato in alta complessità di cura, patologie gravi e malattie rare, riceve più del 42% dei ricoveri annui da altre regioni, con circa un migliaio di pazienti provenienti da oltre 70 paesi del mondo: perché non è solo un Istituto di ricovero e cura ma anche un ospedale dove ricerca e formazione continua permettono di applicare da sempre le terapie più innovative.

L’Istituto inizia la sua attività il 15 maggio 1938 per un atto d’amore e di solidarietà del Senatore Gerolamo Gaslini che, in ricordo della figlia morta in tenera età, si assegna la missione di progettare e realizzare un grande ospedale pediatrico europeo a forte vocazione scientifica. Dal 1956 il Gaslini è riconosciuto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico.

 

 

L’Istituto svolge funzioni di polo specialistico multidisciplinare, con bacino di utenza nazionale e internazionale, unica istituzione in Italia a disporre di tutte le discipline specialistiche e sub specialistiche, mediche e chirurgiche e dell’area materno-infantile. Come tale è polo di riferimento nazionale per le patologie complesse del periodo neonatale, dell’età pediatrica e dell’adolescenza, che richiedono prestazioni di alta specialità.

La ricerca costituisce un obiettivo strategico dell’Istituto ed ha prevalentemente carattere traslazionale. L’integrazione fra assistenza, ricerca, didattica e formazione continua, è il presupposto per garantire qualità delle cure e prestazioni di eccellenza, secondo tutte le prospettive: della sicurezza dei pazienti, della presa in carico globale del bambino e della sua famiglia, della tempestività e dell’efficacia delle prestazioni. Tutto ciò senza perdere di vista gli aspetti più propriamente gestionali di efficienza e utilizzo appropriato delle risorse.

 

Il Gaslini è inoltre sede di strutture proprie dell’Università secondo rapporto convenzionale: è sede di insegnamenti universitari del corso di laurea in medicina e chirurgia e delle scuole di specializzazione in pediatria, neuropsichiatria, chirurgia pediatrica. I Centri di riferimento e di alta specialità sono oltre 30.

I dipendenti sono oltre 1.800, di cui 250 medici e 850 infermiere. I posti letto attuali di degenza ordinaria sono 328, 45 quelli di day hospital, 22 di day surgery. 

I ricoveri medi ordinari sono 14.600 per anno, più di 12.000 quelli di day hospital; oltre 550.000 le prestazioni ambulatoriali, gli accessi da Pronto Soccorso sono oltre 35.000 l’anno. 

Oltre il 42% dei pazienti proviene da tutte le regioni d’Italia, in via di prevalenza da Sicilia, Piemonte, Puglia, Campania, Lombardia e Toscana, mentre mediamente un migliaio di pazienti all’anno proviene da oltre 70 Paesi del mondo. L’Istituto rende disponibili più di 300 posti letto per l’accoglienza delle famiglie.

 



due parole sull'autore
Divoratrice di libri, manga ed anime; gamer-girl a tempo perso. Il suo eclatante ingresso nel mondo della tecnologia avviene all'età di tre anni, formattando, non si sa come, il computer dello zio. La sua esperienza di videogiocatrice comincia osservando il padre cimentarsi con Prince of Persia e Quake, salvo poi ricevere un computer tutto suo per iniziare a giocare autonomamente. Preferisce il genere RPG senza ombra di dubbio e serberà per sempre nel cuore il ricordo dell'estate in cui fuse la prima Play Station I giocando Suikoden II tre volte di fila per assaporare la trama fino in fondo.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su