News
di Cristiano Maria Masucci
il 22 maggio 2018, 00:01
in News

Square Enix ha pubblicato nuovi screenshot e informazioni su Octopath Traveler, il nuovo rpg in arrivo quest’Estate su Nintendo Switch.

 

Oltre ad una prima immagine del mondo di gioco, apprendiamo anche alcune informazioni sui personaggi di gioco e sulle loro abilità: Cyrus, lo studioso di magia, può utilizzare tre diversi elementi, Fuoco Ghiaccio e Fulmine, e sfruttare le debolezze elementali con un’abilità che gli permette di analizzare il nemico. Ophilia invece è specializzata nel supporto, e oltre a poter curare e rianimare gli alleati, può aumentare i loro alleati o attaccare con l’elemento Luce.

 

Le varie classi, ad eccezione degli spadaccini che sono neutrali, saranno associati a diversi elementi: buio per le danzatrici, luce per i sacerdoti, vento per i mercanti, ghiaccio per i medici, fulmine per i cacciatori, fuoco per i ladri, ed infine gli studiosi possono apprendere uno dei tre elementi citati in precedenza per Cyrus, ovvero fuoco, ghiaccio o fulmine. Le armi delle rispettive classi sono invece spade e lance per gli spadaccini, pugnali per le danzatrici, lance per i mercanti, asce per i medici, archi e asce per i cacciatori, spade e pugnali per i ladri, ed infine staffe per studiosi e sacerdoti.

 

Altre informazioni riguardano specificamente i personaggi di gioco e le loro regioni iniziali. Ciascuno di loro inizierà in una regione diversa del mondo di gioco, ed avrà un’abilità particolare da poter usare in battaglia (o fuori, come nei casi di Tressa e Therion.

 

Octopath Traveler sarà disponibile dal 13 Luglio per Nintendo Switch. Continuate a seguirci per novità ed informazioni dal mondo videoludico.


due parole sull'autore
Impianto Termico Motore capace di convertire cibo in entrata in ore di gioco in uscita. Necessita di poca manutenzione, ma è molto rumoroso. Tenere lontano da fonti di luce. "Di un videogioco non godi le sette o settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda."
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su