News
di Giuseppe Vecchio
il 4 maggio 2018, 00:13
in Comunicati Stampa, News

Sony Interactive Entertainment e Santa Monica Studio annunciano tramite comunicato stampa che God of War ha venduto più di 3.1 milioni di copie in soli tre giorni dal lancio, diventando così l’esclusiva PS4 che ha raggiunto questa cifra in così poco tempo.

 

Vendute più di 3.1 milioni di copie di GOD OF WAR  in soli tre giorni

SAN MATEO, Calif., 3 maggio 2018Sony Interactive Entertainment (SIE) ha annunciato oggi che le vendite globali di GOD OF WAR, titolo in esclusiva per PlayStation®4 (PS4™), hanno superato quota 3,1 milioni di copie nei tre giorni successivi al lancio, facendone così il gioco first party venduto più velocemente su PS4™. Creato da Santa Monica Studio, casa di sviluppo appartenente a SIE Worldwide Studios (SIE WWS), God of War torna dopo una pausa di otto anni dall’ultimo capitolo del franchise. Accolto con successo dalla critica, è ora uno dei giochi più amati nella storia di PS4, descritto come una bella e audace rivisitazione dell’iconica serie.

 

Vorrei ringraziare personalmente i milioni di fan di tutto il mondo che hanno deciso di intraprendere con noi quest’ultima avventura di Kratos. Il vostro sostegno è davvero stimolante ed è la ragione per cui ci impegniamo ogni giorno a spingerci oltre i confini del gioco. Vorrei anche ringraziare il nostro fantastico team di Santa Monica Studio. La passione di tutta la squadra per lo storytelling è stato encomiabile; spero sia chiaro che non ci accontentiamo mai di ciò che è convenzionale. Non vediamo l’ora di sapere ancora di più su come i nostri fan si stiano godendo il gioco e si divertano a vivere nuovi indimenticabili momenti che ricorderanno per decenni”, ha affermato Shannon Studstill, VP, Product Development, Head of Santa Monica Studio, SIE.

God of War Digital Deluxe Edition è ora disponibile, inclusa una serie di contenuti bonus disponibili solo su PlayStation™Store.

 



due parole sull'autore
Grande appassionato di JRPG, ma non dice di no se si tratta di altri generi. Ha iniziato a giocare all'età di 5 anni con la sua prima console portatile, il GameBoy e poi passato al mondo PlayStation, ma il primo amore non si scorda mai e dura tutt'oggi. Stufo di aspettare in eterno localizzazioni di giochi che non si vedranno mai in occidente ha intrapreso la via dell'import, causa di grandi sofferenze al suo portafogli
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su