News
di Barbara Canton
il 5 marzo 2018, 22:00
in Comunicati Stampa, News

Lenovo annuncia, tramite comunicato stampa, la sua collaborazione con VIGAMUS Academy come nuovo partner principale e sponsor tecnologico.

 

 

Lenovo è main partner e sponsor tecnologico di VIGAMUS Academy / Link Campus University
La prima uscita pubblica della nuova partnership sarà la fiera Cartoomics, dove allo stand Vigamus si potrà provare il fantastico visore Lenovo Mirage AR con “Star Wars: Jedi Challenges” – appena annunciato in Italia

 

MILANO, 5 marzo 2018 – Lenovo, azienda leader nella produzione di hardware, tecnologie e servizi tra cui workstation, laptop e desktop ad alte prestazioni (le pluripremiate serie ThinkPad, ThinkCentre e ThinkStation, nel mondo professionale), da quest’anno è Main Partner e Sponsor Tecnologico di VIGAMUS Academy / Link Campus University. L’azienda supporta così in maniera determinante lo svolgimento dei progetti e delle attività formative degli studenti, potenziando il laboratorio didattico con soluzioni top di gamma adatte all’ambito gaming, tra cui i prodotti della famiglia “Legion”.

 

Nell’ambito della collaborazione con VIGAMUS Academy, Lenovo supporta diverse attività pratiche e formative dell’Università quali il laboratorio di sviluppo (Studio V), il laboratorio di Event Mangement e Comunicazione (VCOM), il laboratorio di Game Journalism (VNET) e quello di Art & Animation – “Creatori di Mondi” – dedicato al disegno e all’animazione.

 

Grazie alle macchine e alle competenze messe loro a disposizione da Lenovo, gli studenti della VIGAMUS Academy potranno creare asset grafici tridimensionali con tutti gli strumenti utilizzati dall’industria del gaming, disegnare e animare mondi e personaggi di un videogioco, oppure editare e montare video di stampo giornalistico.

 

Lenovo per i gamer, e insieme a VIGAMUS a Cartoomics

 

Commercializzati con il brand Legion, i dispositivi di Lenovo dedicati al gaming formano una completa famiglia di prodotti videogiochi progettati sia per gli appassionati sia per i giocatori mainstream. Tra le macchine a disposizione degli studenti di VIGAMUS Academy l’IdeaPad Y920 è dotato di uno schermo da 17 pollici VR ready. Inoltre, può vantare l’ultimo processore overclockable Intel Core i7 K di settima generazione, una scheda grafica NVIDIA Geforce GTX 1070 8G DDR5 e tastiera RGB meccanica retroilluminata. Il notebook IdeaPad Y910 è dotato di schermo da 17,3”, scheda grafica NVIDIA® GeForce® e prestazioni di alto livello.

 

“Lenovo sta costruendo da tempo una community di appassionati di videogiochi che la aiutino a capire meglio le funzionalità più apprezzate da questa particolare fascia di utenza e in quest’ottica la partnership con VIGAMUS Academy ci consente di interagire con la community dei gamer fin dal momento in cui stanno formando la loro professionalità, ha commentato Stefano Cortinovis, Consumer Product Manager di Lenovo. “Dispositivi quali Lenovo Legion Y920 sono stati creati specificamente per dare agli sviluppatori i prodotti, il coinvolgimento della community e l’esperienza immersiva che alimentano la passione per il gioco su PC”.

 

“Fenomeno di massa, espressione artistica dell’era digitale e medium interattivo, il videogioco è ormai entrato a far parte dell’immaginario contemporaneo, divenendo uno dei più complessi sistemi di produzione di significati”, ha commentato Marco Accordi Rickards, Direttore di Fondazione VIGAMUS. “Per natura legato alla componente tecnologica, il videogioco evolve continuamente, rivoluzionando a sua volta l’intero sistema delle arti. Grazie alla collaborazione con Lenovo, VIGAMUS Academy è in grado di dare ai propri studenti le tecnologie più avanzate per dare forma alla loro creatività.”

 

“Siamo poi particolarmente lieti – ha aggiunto Accordi – di suggellare questa nuova partnership ospitando Lenovo al nostro stand Cartoomics (Milano, 9-10-11 marzo) dove i cavalieri Jedi di ogni età potranno sfidare i cattivi del lato oscuro con uno dei device più sorprendenti usciti nell’ultimo periodo in Italia: il Lenovo Mirage AR, pronto per Star Wars Jedi Challenges – il videogioco in realtà aumentata disponibile da qualche giorno in italiano, già con gli episodi dell’ultimo film”.

 

A questo proposito sarà prevista anche un’offerta di lancio in occasione di Cartoomics, per i visitatori dello stand VIGAMUS.

 

VIGAMUS Academy fa parte di Fondazione VIGAMUS, Ente riconosciuto dalla Prefettura di Roma con Parere positivo del Ministero dei Beni Artistici e Culturali e Del Turismo e impegnato nella preservazione, la ricerca e la divulgazione dei beni fisici e digitali legati allo strumento d’espressione digitale, con l’obiettivo di promuovere e diffondere la consapevolezza del portato culturale del videogioco in Italia.

 

VIGAMUS è tra i soci fondatori e promotori di EFGAMP, la Federazione Europea degli Archivi Videoludici, Musei e progetti di preservazione. La Federazione si prefigge l’obiettivo di trovare nuove opportunità legate alla preservazione digitale, con un particolare riguardo al Videogioco. Attraverso una rete internazionale di partner, EFGAMP ha la missione di incentivare la creazione di archivi e aumentare l’accessibilità al patrimonio digitale.

 

Lenovo è una società globale da 43 miliardi di dollari che fa parte della classifica “Fortune 500” ed è leader nel fornire tecnologie innovative ai mercati del pubblico consumer e professionale. Il portafoglio di prodotti e servizi, affidabili e di alta qualità, comprende PC (compresi i brand del leggendario Think e del multimodale Yoga), workstation, server, storage, networking, software (incluse le soluzioni ThinkSystem e ThinkAgile), smart TV e prodotti mobile come smartphone (tra cui anche la gamma Motorola), tablet e app. Segui Lenovo su LinkedIn, Facebook e Twitter (@lenovoitalia) o visita www.lenovo.com/it.

lenovo

 



due parole sull'autore
Divoratrice di libri, manga ed anime; gamer-girl a tempo perso. Il suo eclatante ingresso nel mondo della tecnologia avviene all'età di tre anni, formattando, non si sa come, il computer dello zio. La sua esperienza di videogiocatrice comincia osservando il padre cimentarsi con Prince of Persia e Quake, salvo poi ricevere un computer tutto suo per iniziare a giocare autonomamente. Preferisce il genere RPG senza ombra di dubbio e serberà per sempre nel cuore il ricordo dell'estate in cui fuse la prima Play Station I giocando Suikoden II tre volte di fila per assaporare la trama fino in fondo.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su