News
di Andrea Lingua
il 15 gennaio 2018, 18:25
in News

Dopo gli eventi a tema natalizio che, tra l’altro, hanno anche permesso di ottenere un simpatico Pikachu con un cappellino da Babbo Natale, Pokémon GO non sembra voler più smettere: questo mese infatti vedrà due nuovi eventi, in uno de quali sarà anche possibile catturare un pokémon leggendario.

 

Da ora fino alle 22:00 del 14 febbraio nei Raid delle palestre sarà possibile trovare (e fare nostro) Kyogre, il leggendario di tipo acqua.

 

Il secondo evento invece si chiama “Pokémon GO Community Day” e il sito ufficiale ce ne offre questa panoramica:

 

Il “Pokémon GO Community Day” è un’opportunità per gli allenatori di tutto il mondo di incontrarsi nei parchi delle proprie città e fare nuove amicizie, sempre secondo lo spirito di questa community.

 

Una volta al mese si terrà un evento simile in cui un determinato pokémon speciale apparirà con frequenza maggiore ma solo per alcune ore. Se catturato in questa occasione, presenterà una mossa esclusiva. Saranno anche presenti altri bonus per quelle ore, come esperienza e polvere di stelle extra e Moduli Esca attivi.

 

Il primo di questi eventi premierà i giocatori con esperienza doppia e uno speciale Pikachu con la mossa Surf. Per saperne di più potete seguire le varie pagine social dedicate a Pokémon GO o consultare la pagina degli eventi del Pokémon GO Community Day.

 

Questa cattura speciale inizierà il 20 gennaio secondo le seguenti fasce orarie:

 

  • Area del Pacifico e Asia: dalle 2:00 alle 5:00 del 20 gennaio 2018
  • Europa, Medio Oriente, Africa e India: dalle 9:00 alle 12:00 del 20 gennaio 2018
  • Americhe e Groenlandia: dalle 18:00 alle 21:00 del 20 gennaio 2018

 

 

 

 

Pokémon GO è disponibile per dispoditivi Android e iOS.


due parole sull'autore
Insaziabile amante dell'universo nerd fin dai tempi remoti in cui poneva le radici delle sue passioni costruendo elmi con le confezioni dei pandori per immedesimarsi negli eroi dei suoi giochi di ruolo preferiti dell'Amiga; cresce insieme alla sua esperienza videoludica che si dirama in vari generi, spinta dalla sua brama di conoscenza e dalla sua insaziabile curiosità; non sa dove lo potrà condurre il destino, ma sa che in qualsiasi situazione potrà contare su questa passione, inamovibile e viva come l'albero del mondo Yggdrasil, perno della mitologia norrena che da tempo lo affascina.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su