News
di Barbara Canton
il 9 gennaio 2018, 19:46
in Comunicati Stampa, News

Sony Interactive Entertainment annuncia, tramite comunicato stampa, i “numeri” delle vendite relative alla stagione natalizia 2017.

 

PlayStation 4 ha venduto 5,9 milioni di unità in tutto il mondo durante la stagione natalizia 2017

 

55,9  milioni di giochi per PS4 venduti durante le feste.
Gli abbonati a PlayStation Plus superano i 31,5 milioni

SAN MATEO, California, 9 gennaio 2018 – Sony Interactive Entertainment (SIE) ha annunciato oggi le vendite  registrate durante le festività.

  • PlayStation®4 (PS4™) ha venduto più di 5,9 milioni di unità durante la stagione natalizia 2017.
  • Complessivamente, al 31 dicembre 2017, PS4 ha venduto più di 73,6 milioni di unità in tutto il mondo.
  • Più di 55,9 milioni di giochi per PS4 sono stati venduti durante la stagione natalizia 2017 presso i punti vendita di tutto il mondo e tramite download digitale su PlayStation®Store, portando a un totale di 645 milioni le copie vendute complessivamente fino al giorno 31 dicembre 2017.

 

“Grazie al continuo supporto dei nostri fan in tutto il mondo,abbiamo l’onore di annunciare gli eccezionali traguardi di vendita raggiunti durante le festività natalizie”, ha affermato John Kodera, presidente e CEO di Sony Interactive Entertainment. “PlayStation Network continua a mostrare una crescita spettacolare, con un numero di abbonati a PlayStation Plus che supera i 31,5 milioni e con PS Store che ha registrato le sue più alte

 

vendite mensili a dicembre 2017. Desidero esprimere la mia più profonda gratitudine alla nostra community e ai nostri partner per averci aiutato a raggiungere questi traguardi. Promettiamo di continuare a impegnarci per offrire esperienze sempre più incredibili ai nostri fan, compresi giochi esclusivi e innovativi servizi di rete, mentre PS4 si conferma come la miglior console sulla quale giocare.”

Al momento, il sistema PS4 è disponibile in 127 paesi e regioni di tutto il mondo.

 



due parole sull'autore
Divoratrice di libri, manga ed anime; gamer-girl a tempo perso. Il suo eclatante ingresso nel mondo della tecnologia avviene all'età di tre anni, formattando, non si sa come, il computer dello zio. La sua esperienza di videogiocatrice comincia osservando il padre cimentarsi con Prince of Persia e Quake, salvo poi ricevere un computer tutto suo per iniziare a giocare autonomamente. Preferisce il genere RPG senza ombra di dubbio e serberà per sempre nel cuore il ricordo dell'estate in cui fuse la prima Play Station I giocando Suikoden II tre volte di fila per assaporare la trama fino in fondo.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su