Live #0: Di che colore sono i soldi su iCrewPlay?

Palmer Luckey, fondatore di Oculus VR e designer di Oculus Rift, in seguito ad aver lasciato l’azienda lo scorso Marzo, ha recentemente dichiarato di essere ancora nel campo della realtà virtuale.

 

Durante il Tokyo Game Show, Luckey ha infatti fatto sapere di aver fondato una nuova compagnia VR, di cui per ora non divulgherà né il nome né i progetti su cui sta lavorando. Ecco le parole dell’imprenditore:

 

 

Al momento non posso dire molto sui miei progetti. Ma posso dire di stare ancora lavorando nell’industria della realtà virtuale, su cose davvero emozionanti. […] Sono sempre stato un sostenitore delle compagnie VR. Quando Sony ha annunciato il PlayStation VR ho sostenuto anche loro. Ero così emozionato dal vedere altre compagnie entrare in questo mercato e investirci seriamente, finanziando gli sviluppatori e la conoscenza, e portando risultati hardware concreti. […] Per ora è un mercato ancora nascente, per questo motivo le compagnie dovrebbero lavorare tutte insieme per farlo crescere, potranno uccidersi e accoltellarsi a vicenda una volta che ci saranno più soldi da trarne. È come la civilizzazione: non puoi fare guerra agli altri finchè non ci sono paesi da conquistare.

Palmer Luckey ha dichiarato di aver fondato una nuova compagnia VR, ma ancora non ha rivelato i piani di quest’ultima. Rimanete con noi per nuovi aggiornamenti.

 

 

 


Fonte