News
di Luigi Peccerillo
il 10 settembre 2017, 14:35
in News

Il lancio di Destiny 2 è stato abbastanza problematico. Dopo aver pubblicato una lista degli errori che impediscono ai giocatori di fruire del gioco, Bungie è intervenuta per difendere il nuovo sistema di Shader. In Destiny gli Shader potevano essere equipaggiati e rimossi senza limiti, mentre in Destiny 2 possono essere utilizzati una sola volta e se rimossi saranno perduti. I giocatori hanno visto ciò come un tentativo di favorire le microtransazioni.

Luke Smith, il Game Director del gioco, è intervenuto su Twitter per difendere questo cambiamento.

 

 

 

 

Dalle parole di Smith si evince che il nuovo sistema di Shader è stato pensato per invogliare i giocatori ad esplorare attentamente il mondo di gioco. Inoltre, una volta raggiunto e superato il livello 20, il drop rate degli Shader aumenterà, permettendo di trovarli più spesso.

 

Destiny 2 è disponibile su PlayStation 4 e Xbox One. Sarà disponibile il 24 ottobre su PC.


due parole sull'autore
Vive in un appartamento sudicio di un grande complesso residenziale nella periferia della megalopoli di Neo Caserta. Passa il suo tempo a videogiocare e a guardare film, di ogni tipo, tranne i giochi sportivi e i cinecomic, che sono stati proibiti dal governo per perseguire il "Progetto per il Perfezionamento dell'Uomo".
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su