News
di Luigi Peccerillo
il 10 agosto 2017, 10:13
in News

Square Enix ha avvertito i giocatori di Dragon Quest XI della presenza, su Nintendo 3DS, di dati di gioco alterati manualmente e distribuiti da terze parti attraverso la funzione StreetPass del gioco.

 

Tramite questa funzione è infatti possibile ingaggiare e scambiare con altri giocatori i membri della tribù Yocchi, e utilizzarli come compagni di viaggio. Quest’ultimi hanno un parametro chiamato Motivazione che può raggiungere, giocando in modo legittimo, un valore massimo di 150. Invece sembrano essere comparsi Yocchi con valori superiori, chiaramente manomessi manualmente.

Se mai ingaggiaste uno di questi da un altro giocatore, Square Enix consiglia di disconnetterlo immediatamente dal party ed eliminare lo Yocchi modificato.

 

Dragon Quest XI è disponibile in Giappone per Nintendo 3DS e PlayStation 4. La versione occidentale è in programma per l’anno prossimo.


due parole sull'autore
Vive in un appartamento sudicio di un grande complesso residenziale nella periferia della megalopoli di Neo Caserta. Passa il suo tempo a videogiocare e a guardare film, di ogni tipo, tranne i giochi sportivi e i cinecomic, che sono stati proibiti dal governo per perseguire il "Progetto per il Perfezionamento dell'Uomo".
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su