DLC #2: Pokémon Sputo&Spada

Durante il Tribeca Game Festival, Hideo Kojima ha discusso dello sviluppo di Death Stranding, del processo produttivo, e della scelta di mostrare Norman Reedus nudo nel trailer.

 

Hideo Kojima aveva pensato a Norman Reedus per interpretare il ruolo dal protagonista sin dalle prime fasi della creazione del personaggio. Durante questa rivelazione, si è quasi tradito rivelando il nome del personaggio, ma si è fermato in tempo. La scelta di mostrarlo nudo nel trailer, infine, è stata presa perché, stando alle sue parole, vedremo il personaggio con una varietà di equipaggiamento e costumi durante il gioco, e questa era una buona occasione per mostrarlo nudo.
Parlando dello sviluppo, e della scelta di utilizzare motion capture con attori veri al posto della tradizionale CG artificiale, Kojima ha offerto un interessante punto di vista. Secondo l’autore, la CG tradizionale è molto prevedibile, ed una volta scelto come dirigere la scena, sai alla perfezione quale sarà il risultato finale. Invece, coinvolgendo degli attori, puoi ottenere effetti imprevedibili, allargando le potenzialità della scena. Inoltre, ritiene che lavorare solo con la CG non sia divertente nel lungo periodo.

 

Kojima ha anche risposto ad alcune domande sullo stato dello sviluppo del gioco, dicendo che procede bene, e che il progetto generale è già ben avviato, con gli sviluppatori al lavoro su sistemi di gioco, personaggi, ed ambientazioni. Ha però specificato che i dettagli della storia sono ancora in corso d’opera, e continueranno ad esserlo nel corso dello sviluppo. La pipeline al momento prevede il passaggio dallo sketch di Kojima al design di Yoji Shinkawa, che poi passa il tutto agli animatori 3D, con eventuali iterazioni avanti e indietro qualora qualcosa non dovesse funzionare.

 

Ha poi spiegato la fase attuale dello sviluppo con una metafora.

Diciamo che il personaggio di Norman stia camminando per New York (il gioco non è ambientato a New York, è solo un esempio). Stiamo cercando di capire se la nostra rappresentazione tramite il Decima Engine assomigli effettivamente a New York, se sia dimensionato adeguatamente e sembri funzionare bene. Ipotizzando che invece il personaggio decida di andare in un ristorante italiano, la scelta del ristorante, dei personaggi che incontra, di ciò che mangierà, sono tutti dettagli da decidere.

Quello su cui stiamo lavorando al momento invece sono cose come i tavoli, il dialogo necessario in quella scena, il menù del ristorante, eccetera.

 

Come ultimo dettaglio, Kojima ha rivelato che la banda di Solid Snake ha preso inspirazione da Robert De Niro nel film del 1978 Il cacciatore. 

 

Death Stranding è attualmente in sviluppo per PlayStation 4. Continuate a seguirci per novità ed informazioni dal mondo videoludico.

 

 


Fonte