Cristiano Maria Masucci

News Prey: nuove info su armi e sul gameplay

Arkane Studios ha parlato con Game Informer del nuovo titolo Prey, previsto per il prossimo anno, e di alcune delle peculiari meccaniche ed armi del gioco. In maniera simile a Dishonored 2 (altro titolo sviluppato da Arkane Studios), il gioco ed i combattimenti potranno essere affrontati in diversi modi.

 

Il gioco è ambientato nella spazione Talos I che pullula di forme di vita aliena. Questi alieni potranno essere scannerizati per ottenere campioni del loro DNA e, con esso, alterare il proprio DNA con uno strumento chiamato Neuromod, per poter sfruttare in seguito le abilità della forma di vita aliena analizzata. Utilizzare questi poteri attiverà lo Psy Mode,  una modalità in cui il tempo rallenterà per permettere ai giocatori di pianificare le mosse successive. Non sarà possibile muoversi più velocemente rispetto al mondo di gioco in Psy mode, ma fermandoci potremo fermare anche lo scorrere del tempo per una pausa strategica.

 

Sarà possibile “equipaggiare” diverse abilità col Neuromod, ognuna con un proprio cooldown, o tempo di ricarica, per evitare che il giocatore diventi troppo potente, e questo tempo di ricarica potrà essere ridotto con alcuni potenziamenti.
Tuttavia, sulla Talos I c’è un mostro Typhon chiamato Nightmare, il più potente, che inseguirà il giocatore  e potrà trovarlo con più facilità quanti più sono i potenziamenti e le abilità equipaggiate. Di seguito, alcuni dei poteri alieni che potranno essere utilizzati in Prey.

 

Armi:

 

L’uscita di Prey è prevista nel 2017 per PC, Xbox One, e PlayStation 4. Continuate a seguirci per novità ed informazioni dal mondo videoludico.

Fonte