Live #0: Di che colore sono i soldi su iCrewPlay?

Eurogamer ha avuto modo di parlare con il produttore di DICE, Paul Keslin, riguardo un possibile Star Wars Battlefront 2, nuovo capitolo della serie non ancora annunciato ufficialmente. DICE ha ammesso apertamente che la ricezione di Star Wars Battlefront è stata mista; la compagnia ha raccolto tutto il feedback dei giocatori e ne terrà ampiamente conto nella realizzazione di un sequel, come già ha fatto negli aggiornamenti al gioco originale.

In quegli update, DICE ha cercato di presentare un gioco che potesse spaziare in maniera fluida da combattimenti aerei a terreni (nel DLC Death Star), oppure di rendere la transizione delle cutscene più veloce (come nell’ultimo DLC). Non è ancora certo se il sequel sarà al 100% senza soluzione di continuità, perché ciò potrebbe ostacolare la qualità della visuale ed il framerate, ma gli sviluppatori stanno ancora valutando cosa sia meglio fare.

 

DICE ha inoltre esplicitamente ammesso che il prossimo gioco avrà una campagna in single player che sarà curata da Motive, ma supervisionata da loro; mentre Motive ha molte idee per quanto riguarda la campagna, DICE vuole inserirvi dei valori come ha già fatto in Battlefield 1, come ad esempio la possibilità di approcciare le missioni in più modi, elementi da multiplayer come l’utilizzo di aeroplani, carri armati, kit di potenziamento, la possibilità di poter rubare l’equipaggiamento nemico/veicoli/postazioni, o persino di potersi infiltrare o combattere contro un’unità behemot.

 

La compagnia è consapevole dell’ostacolo che rappresentano nell’industria attualmente i season pass, quindi stanno studiando altri sistemi per le mappe multiplayer e bonus successivi; infatti, ultimamente, si sta cercando di sperimentare con gli eventi giornalieri e settimanali. Tuttavia, non è stato detto con certezza se ci sarà o no un season pass tradizionale nel prossimo capitolo della serie.

 

Sembra che DICE sia molto interessata a Star Wars Rebels e i nuovi fumetti, ma probabilmente non vedremo un prequel, poiché lo staff continua a non menzionarlo; inoltre, molte battaglie presenti nelle trilogie originali sono già state esplorate nel primo capitolo, quindi è molto probabile che vedremo qualcosa che si basi sul setup Disney di Star Wars.

 

Inoltre, DICE ha affermato che la compagnia ha preso in considerazione la grande richiesta di Jar Jar Binks da parte del pubblico.

 

Continuate a seguirci per rimanere aggiornati su Star Wars Battlefront 2.

Fonte