DLC #2: Pokémon Sputo&Spada

L’account twitter ufficiale di Battlefield ha cercato di far andare in trend il proprio hashtag, #justWWIthings, ma i risultati non sono stati proprio quelli sperati.

 

Molti dei tweet postati sono stati infatti accolti da responsi negativi per via della loro natura insensibile: potete vederne due esempi qui sotto. Alcuni utenti hanno addirittura usato l’hashtag per postare fatti realmente accaduti durante la prima guerra mondiale, per far capire gli orrori di cui essa è responsabile.

 

battlefield_1_despicable_ww1_tweet_screen_1 battlefield_1_despicable_ww1_tweet_screen_2

 

Ovviamente i tweet sono stati prontamente cancellati, ma la figuraccia, a pochi giorni dall’uscita del gioco, rimane. A rincarare la dose, lo stesso Peter Moore di EA ha postato sempre nello stesso periodo dei tweet simili, sempre accolti malamente dal pubblico.

 

 

Che la prossima volta sia quella buona per abbassare un po’ i toni nei post su Battlefield 1?

Fonte