Ep. 31: Scoprimi 'sta cippa

Shawn Layden, il presidente di Sony Interactive Entertainment Worldwide Studios, ha commentato le vicende attorno al discusso No Man’s Sky di recente, durante una live su Youtube Gaming con Geoff Keighley.

 

Credo che Sean Murray, e il suo team, abbiano avuto una visione incredibile di quello che stavano cercando di realizzare. Qualcosa di mai fatto prima. Un team molto piccolo aveva delle notevoli ambizioni. Ora ci stanno ancora lavorando. Lo stanno aggiornando. Stanno cercando di renderlo più simile a quello che avevano in mente. Ci ho giocato molto quando è uscito.
Credo che quello che abbiamo imparato da tutto questo è che non vogliamo castrare le ambizioni. Non vogliamo punire la creatività. Non vogliamo inserire le persone in slot in cui devono semplicemente eseguire delle azioni un contesto action adventure, o shooter, o di combattimento.
Nessuno durante lo sviluppo vuole dire di non poter fare qualcosa, giusto? Nessuno vuole dire a qualcun altro “no, non posso realizzare questa cosa.” Queste persone ci stanno davvero provando. Credo che, ripensando a tutti i settori in cui ho lavorato, l’industria videoludica è l’unica in cui le persone hanno il coraggio di dire sì.
E vogliano provare a realizzare le loro ambizioni. Vogliono provare a realizzare quell’idea. Nessuno si tira indietro di fronte ad una sfida. E a volte non ti va bene al primo tentativo.

 

No Man’s Sky è già disponibile per PC e PlayStation 4. Continuate a seguirci per novità ed informazioni dal mondo videoludico.

 


Fonte