Lunediscord #1: Je suis Valve

Nintendo Switch è stato annunciato nella giornata di ieri. Non sono state ancora comunicati prezzo di lancio e specifiche tecniche di questa nuova console, in precedenza nota come Nintendo NX, e quindi c’è ancora molta confusione su quello che c’è da aspettarsi.
È dunque una buona occasione per fare chiarezza sulle informazioni che sono state raccolte tra rumor e leak, e quali di queste potrebbero essere considerate attendibili.

 

Seguiremo le fonti quindi di Let’s Play VideoGames, che sembrano averci preso con numerosi leak in passato, e Laura Kate Dale, giornalista freelance che ha seguito molto da vicino la vicenda. .

 

Dale aveva diverse fonti, alcune delle quali diverse da quelle di Arcade Girl 64 (Emily Rogers, che ha riportato numerose delle notizie che vi abbiamo presentato), tra cui:

 

La fonte A ha anticipato numerose informazioni, tra cui il reveal di Nintendo NX nella giornata di ieri, che è stato annunciato da Dale quaranta minuti prima dell’annuncio ufficiale, come potete leggere di seguito.

 

 

 

La fonte A gli aveva anche riportato il nome della console, e il fatto che avrebbe funzionato con cartucce. La notizia delle cartucce era anche confermata dalla fonte B, vicina ad Ubisoft, mentre il nome Nintendo Switch non compariva da nessuna altra parte, e anche Dale era abbastanza scettica. Altre informazioni, molto dettagliate, fornite dalla fonte A riguardavano la durata ed i contenuti del trailer.

 

 

 

Di nuovo, le informazioni anticipate corrispondevano a quelle presentate poi da Nintendo. Ricorderete forse anche la notizia che vi abbiamo riportato sulla forma della periferica, che per quanto bizzarra si è rivelata essere precisa, compresa la disposizione asimmetrica delle levette e la presenza di un eventuale tasto di condivisione “social”, quest’ultimo ancora non confermato da Nintendo.

 

 

Quelli che mancavano in questo leak erano i tasti dorsali + e -, che a quanto pare mancavano nella prima versione dell’hardware, mentre i tasti della croce direzionale sul controller sinistro erano quadrati, e non tondi come quelli dei tasti “lettera” a destra. Queste informazioni erano arrivate sia dalla fonte A presso Nintendo che quella C presso lo sviluppatore indie. Secondo questa fonte inoltre, i tasti direzionali sarebbero individuali, e non un d-pad, e il tasto sulla destra sarebbe appunto un tasto share. Sempre secondo le fonti A, B ed E, la console sarebbe priva del blocco regionale.
Questa informazione era stata pubblicata da Dale in un post, poi rivelatosi impreciso, sulle dimensioni della console, ma la giornalista e blogger ha precisato che le fonti di queste due informazioni erano diverse, e che la fonte F, relativa alle dimensioni e layout della console, è stata appunto accantonata a seguito di questo errore.

 

Sempre secondo le fonti interne a Nintendo, sarebbe confermata la compatibilità con i controller Wii, ma Nintendo avrebbe evitato di farne menzione nel trailer perché l’obiettivo principale era quello di presentare la console come una nuova console domestica, con funzionalità ibride, e non come una console portatile con funzionalità “domestiche”.

 

 

La fonte Ubisoft ha riportato lo sviluppo di un titolo Just Dance, mentre quella interna a Nintendo ha confermato la possibilità di sfruttare le funzionalità motion control in Breath of the Wild, Super Mario, e Mario Kart, tutti in produzione per Nintendo Switch. Sempre la stessa fonte aveva rispettivamente confermato la possibilità di un progetto su Beyond Good and Evil, e smentito un’immagine circolante circa un presunto dev kit rilasciato agli sviluppatori, che sarebbe stata fatta sulla base dei rumor ma non sarebbe effettivamente uno dei dev kit distribuiti.

 

Ora ci spostiamo su quello che invece è stato anticipato da queste stesse fonti, ma ancora non confermato da Nintendo. Nonostante la veridicità dei leak precedenti, vi invitiamo sempre alla prudenza quando si parla di questi rumor, per evitare spiacevoli delusioni.

 

 

 

 

A quanto pare, lo schermo della console sarebbe touch, e, con buona probabilità, persino multi-touch. Tuttavia, questo non è il fulcro del gameplay, e, poichè tutti i giochi dovrebbero essere giocabili anche senza utilizzare lo schermo proprio della console, ma con la tv, le funzionalità dovrebbero essere del tutto accessorie. Sempre parlando della docking station, sembra che questa fornisca ulteriore potenza di calcolo, ma richiede alcuni secondi per “attivarsi”.

 

 

 

Queste informazioni non sono state confermate da Nintendo, ma sono state riportate dalle fonti A, B e D.

 

In altri tweet, Dale ha poi riportato che, sempre secondo le sue fonti la batteria della console sarebbe mediocre, e che altre informazioni sarebbero state rilasciate ad Ottobre, notizia quest’ultima già smentita da Nintendo, ma su cui neanche le sue fonti erano del tutto certe. Infine, ha confermato che le fonti di Emily Rogers, e quanto da lei riportato, coincide quasi integralmente con le sue, e quindi invita a leggere anche lei per nuove informazioni (potete trovarla su twitter al nick ArcadeGirl64).

 

Per ulteriori informazioni, quindi, dovremo aspettare Gennaio, ma non si può sapere quando potrebbero uscire altri rumor circa questa console.

 

Nintendo ha annunciato che pubblicherà nuove informazioni ufficiali su Nintendo Switch a Gennaio 2017. Continuate a seguirci per novità ed informazioni dal mondo videoludico.

Fonte