Lunediscord #2: Death Stranding, prima parte

 

Dopo l’annuncio di Ni No Kuni II: Revenant Kingdom al Playstation Experience, Level-5 è stata molto silente a riguardo. Oggi però ha finalmente parlato Akihiro Hino, presidente della casa sviluppatrice, dando un piccolo aggiornamento sul gioco tramite un’intervista con IGN Japan.

 

Hino ha spiegato che l’azienda sta lavorando sodo sul gioco, che sarà molto grande e che coinvolge la maggior parte delle persone dello staff allo studio, cosa che non succedeva dal primo Ni No Kuni.

 

Ha anche detto che mentre i temi dello scorso titolo erano abbastanza adulti, l’impatto visivo risultava troppo infantile. Dato che stavolta il protagonista è un ragazzo, gli sviluppatori stanno lavorando per poter avvicinare le atmosfere del gioco al mondo adulto. Proprio come un anime dello Studio Ghibli, le impostazioni e il mondo devono essere godibili sia per gli adulti che per i bambini.

 

Probabilmente al nuovo Playstation Meeting o al Tokyo Game Show, ci saranno altre occasioni per dare un’occhiata al gioco ma fino adesso quello che sappiamo è che il titolo è ancora in una fase attiva dello sviluppo.

Per non perdere nessuna novità su Ni No Kuni II: Revenant Kingdom, continuate a seguirci.

Fonte