Sean Murray, creative Director di Hello Games, ha da poco rivelato tramite il suo profilo twitter che la software house ha finalmente concluso, vincendo, una causa legale aperta da ben 3 anni con il colosso della distribuzione e produzione televisiva Sky.

 

Sembra infatti che la società di Rupert Murdoch abbia chiamato in giudizio la software house britannica per via della presenza della parola “Sky” all’interno del titolo del loro ultimo lavoro, No Man’s Sky.

 

 

 

Ha poi confermato che questa situazione è molto simile a quella che ha portato Microsoft ha modificare il nome del proprio servizio cloud da SkyDrive a OneDrive.

 

 

 

Vi invitiamo a continuare a seguirci per scoprire tutte le novità legate a No Man’s Sky.


Fonte

Hai altre domande, bisogno di aiuto o semplicemente ti va di parlare di videogiochi? Ci trovi anche al Baretto Videoludico, a cercare di portare il nostro medium preferito oltre le regole.

Tag:

#LiveTheRebellion