Gameromancer Ep. 29: War Has Changed

Nel corso dell’EtnaComics 2016, fiera del fumetto svoltasi a Catania dal 2 al 5 Giugno, Marco “Alfieri” Guzzo era presente con un gioco che ha recentemente scatenato le ire della Lega Nord e di parte della stampa italiana: Call Of Salveenee – Alla Ricerca dei Marò.
Il gioco, com’è facile intuire dal titolo, si presenta come un progetto fortemente satirico che adotta la figura di Matteo Salvini nel ruolo di protagonista. Vestendo i panni del leader della Lega Nord in un ambiente 3D, il giocatore sarà chiamato a trovare la prigione dei Marò e a liberarli, lanciando “ruspeh” contro una serie di nemici dai nomi emblematici come “Aziz”, “Zingherello”, “Terrone” e “CD-ROM” e raccogliendo Like su Facebook con l’abilità “Populismo”.
Il gioco di Marco Alfieri è stato accusato più volte di incitamento all’odio e alla violenza, ricevendo anche una querela da parte di un rappresentante della Lega. I Love Videogames ha avuto modo di rivolgere qualche domanda direttamente allo sviluppatore Pisano, che ha rubato allo stand parte del suo tempo per rispondere ai nostri fastidiosissimi dubbi.

 

 

Parlaci un po’ di te; come sei entrato nel mondo dello sviluppo di videogiochi?

“Ho iniziato ad appassionarmi ai videogame intorno ai 3 anni e son passato alla programmazione di videogame intorno ai 9, con il vecchio RpgMaker2000. Ho programmato videogiochi come hobby nel corso di tutta la mia carriera scolastica. Una volta finita l’università di Informatica a Pisa, ho iniziato a farlo per lavoro. Mi occupo di videogame e realtà virtuale nel tempo libero, e per lavoro mangio gelati.”

 

Si è parlato recentemente di una querela nei tuoi confronti dopo l’uscita di Call Of Salveenee. Come si è evoluta la faccenda?

“Sì, Gianluca Buonanno [recentemente deceduto, ndr] voleva querelarmi per cinquecentomila euro. Non hanno più fatto nulla, però, hanno soltanto annunciato la manovra legale. Io non mi sono preoccupato e sono andato avanti; probabilmente era tutta una strategia per fare un po’ di rumore e scoraggiare il progetto.”

 

Parlaci un po’ dello sviluppo del gioco. Sei l’unico sviluppatore al lavoro?

“Sì, ho sviluppato il gioco interamente da solo, utilizzando Unreal Engine IV e il linguaggio C++. L’idea è nata dai video dei comizi di Matteo Salvini, e per il resto ho trovato ispirazione in tutto il trash che si trova su internet. Mi ritengo un esperto di trash italiano, e per questo ho messo tutte le mie conoscenze a disposizione del gioco.”

 

 

Quali modalità di gioco hai incluso in Call Of Salveenee?

“C’è la modalità Campagna in singolo, il Multiplayer [aggiunto solo di recente, nda] dove giochi contro i tuoi amici, la modalità Survival, “PimpMyRuspah” per personalizzare la tua ruspa, “Padan Hero” che sarebbe tipo Guitar Hero con le canzoni contro i politici e un’ultima modalità di personalizzazione con diverse skin per le magliette di Salveenee.”

 

Parlaci un po’ dell’ambiente di sviluppo in cui si inserisce il tuo progetto.

“Ho visto una certa tendenza di alcuni sviluppatori italiani a prendere ispirazione dal trash del nostro Paese, com’è successo per Marò Slug (che si è diffuso particolarmente sui Social Network all’uscita) e Super Botte & Bamba II Turbo. Io stesso sono in contatto con gli sviluppatori di quest’ultimo, sono dei grandi: abbiamo fatto molte serate e fiere insieme.”

 

In che formati è disponibile il gioco?

“Il gioco è distribuito in digitale e in versione fisica in maniera del tutto indipendente. Non è presente su Steam; ho creato una mia piattaforma in cui inserisco giochi, codici, aggiornamenti e prodotti.”

 

Eventuali progetti futuri?

“Mendelev VS Zombies, un GDR ispirato a Minecraft in cui si assorbono gli elementi della tavola periodica e si combinano in varie sostanze secondo le leggi della chimica. Ogni zombie depone una sostanza, e sarà una sorta di Action-GDR di cui ho già delle demo disponibili per la prova.”

 

Okay, abbiamo finito. Lasciaci pure eventuali contatti per i nostri lettori.

“Mi potete trovare su Facebook cercando Marco Alfieri; troverete la mia fan page su cui mettere Mi Piace, e sarete aggiornati su tutti i progetti futuri. In alternativa c’è la pagina ufficiale di Call Of Salveenee.”

 

Grazie mille per averci concesso una fetta del tuo tempo.

“Grazie a voi. E saluto Osvaldo Paniccia!”

 

Osvaldo Paniccia? [ride]

“Sì. [ride]”

 

Marco Alfieri Call Of Salveenee Stand