Square Enix ha rilasciato nuove immagini ed informazioni relative all’imminente patch 3.3Revenge of the Horde” in arrivo su Final Fantasy XIV: A Realm Reborn.

 

Aquapolis

 

Coloro che frequentano almeno uno dei pub affollati di Eorzea potrebbe aver sentito nominare un certo ladro, la cui carriera duratura ed illustre ha lasciato vari collezionisti a maledire gli dei per la loro sfortuna. Storie come questa sono spesso divertenti e molti le accantonano come favole d’ammonimento, mere parabole contro l’avidità materiale. Ma se c’è un fondo di verità in esse, se davvero esiste un ladro che ha riempito l’antica Aquapolis con un tesoro inestimabile… allora forse quella mappa che possiedi potrebbe guidarti fin li…

 

Anima Weapon

 

Anche se è solo una questione di tempo prima che l’Anima si sviluppi completamente, Ardashir crede che si possa velocizzare il processo. A tal proposito si reca a Idyllshire in cerca di una sua conoscente, Ulan: si tratta di una collega ricercatrice entusiasta di tutte le creature arcane, la quale dedica la sua vita a studiarle e a sviluppare metodi per potenziarle. Il suo lavoro potrebbe essere la chiave per sbloccare il potenziale dell’Anima?

 

Side Story Quest – Più avventure per Hildibrand

 

Registro dell’ispettore: rinvigorente come il mio soggiorno nei cieli, sono felice di essere nuovamente sulla terraferma. Ovviamente l’atterraggio ha lasciato un po’ a desiderare, così come gli sforzi troppo entusiasti di mio padre per tirarmi fuori dalla neve, ma in circostanze dolorose abbiamo avuto il piacere di fare un paio di incontri fortuiti e singolari: un autentico Gentle Dead Man “buono”, rimosso dalle sabbie di Ul’dah e Gigi, un giovanotto precoce apparentemente privo di memoria. Alcuni potrebbero classificare questi eventi come meri capricci del fato ma, secondo me, se questi non sono i segni dell’inizio di un caso spettacolare, allora il mio nome non è Hildibrand Helidor Maximilian Manderville!

 

The Fields of Glory (Shatter)

 

Sotto l’influenza della luna minore Dalamud, Nael van Darnus, leader della settima Legione, ha cercato e portato alla luce le rovine di Allagan nell’altopiano più ad est di Coerthas. Aiutato dalla conoscenza contenuta all’interno di esse, ha innalzato la terra stessa fino al paradiso e dal suo nobile piedistallo il Corvo Bianco è quasi riuscito ad orchestrare la distruzione di Eorzea.

 

I resti di quel piano folle si trovano ancora sull’altopiano ghiacciato, così come altri artefatti antichi ora messi a nudo. Anche se i governi sono concordi sul fatto che le informazioni rinvenute da Nael debbano essere messe al sicuro, rimangono divisi sul come sia meglio amministrare la regione: ciò li ha spinti a invocare le stesse leggi che hanno trasformato Carteneau e Seal Rock in un campo di battaglia. Dove falliscono le parole, parlano le armi.

 

Vasi di fiori

 

Stanchi di accucciarvi sulle aiuole sotto il sole cocente? Con i vasi di fiori potete usare i vostri semi per piantarli nei vostri possedimenti e creare nuovi e bellissimi arredamenti. Quei fiori rosa antico possono anche sbocciare in molti colori diversi!

 

Sia che vogliate decorare una stanza o i vostri capelli, con questo nuovo assortimento di accessori floreali non potete sbagliare.

 

Palace of the Dead

 

Nella città sotterranea di Gelmorra, in un angolo profondo e dimenticato di Issom-Har, degli esploratori intrepidi hanno scoperto l’entrata di un dungeon labirintico. Coloro che mettono piede all’interno delle sue mura esasperanti si vedono sottrarre vigore da una nebbia di innervazione: per questo molte escursioni non sono servite a creare una mappa dell’architettura incostante del luogo. Dopo aver sentito testimonianze relative ad abitanti spettrali, la gente del posto ha iniziato a mormorare di un “Palazzo dei Morti” e ora i Wood Wailers cercano l’assistenza di avventurieri per mettere a nudo i suoi segreti stregati.

 

[nggallery id=”2570″]

 

L’aggiornamento arriverà il 7 giugno su PC, PS4 e PS3. Continuate a seguirci per ulteriori aggiornamenti in merito a Final Fantasy XIV.

Fonte