Il gioco di carte fittizio denominato Gwent si è rivelato essere uno dei passatempi preferiti di buona parte dei giocatori di The Witcher 3: Wild Hunt. Non stupisce quindi che CD Project Red con la nuova espansione Blood and Wine abbia deciso di ampliare ulteriormente le possibilità a tal riguardo.

 

In occasione del Pax East 2016, la software house polacca ha infatti mostrato le prime 4 carte che andranno a far parte di un intero nuovo mazzo di gioco dedicato interamente alla regione di Skellige.

 

Ciliegina sulla torta è però certamente l’annuncio della versione fisica dei deck  Nilfgaardiano e dei Reami del Nord che saranno compresi all’interno della Collector’s edition di Blood and Wine. Una vera chicca per tutti gli appassionati insomma.

 

Il tutto unito ad un interessante domanda rivolta dal team ai fan presenti all’evento: “vorreste un gioco mobile totalmente dedicato al Gwent?“. Un quesito che lascia presagire un futuro roseo per quello che è nato come un semplice svago tra un’impresa e l’altra di Geralt di Rivia.

 

[nggallery id=”2416”]

 

Vi invitiamo a continuare a seguirci per scoprire tutte le novità legate alla nuova espansione Blood and Wine di The Withcer 3: Wild Hunt.

Fonte