Ep 38: Podcast has Changed

Nintendo ha confermato che Fire Emblem Fates sarà il primo titolo della saga a consentire i matrimoni omosessuali.

 

In Fire Emblem: Awakening era possibile sposare personaggi con i quali si instaurava un profondo legame, ma solamente se di sesso opposto.

 

La natura delle relazioni dipenderà dalla versione del gioco acquistata:

 

Fire Emblem Fates sarà disponibile in due versioni: Conquest e Birthright, vendute separatamente. Per coloro che acquisteranno l’una o l’altra versione verrà sbloccata una terza edizione come DLC. I dettagli sulle tre storyline saranno resi noti più avanti.

Nell’edizione Conquest c’è un personaggio maschile che il giocatore potrà sposare interpretando il proprio personaggio principale, maschio o femmina che sia, dopo aver legato in battaglia. Similemente, nell’altra versione sarà il personaggio femminile ad essere disponibile al matrimonio. Entrambi i personaggi saranno invece presenti nella terza edizione.

 

Nintendo è stata oggetto di polemiche per il suo approccio alle relazioni tra persone dello stesso sesso a partire da Tomodachi Life. L’azienda ha dichiarato:

 

Crediamo che l’esperienza di gameplay che offriamo dovrebbe riflettere le diversità delle comunità in cui operiamo e progetteremo sempre le specifiche per ogni titolo considerando una gamma di fattori, come l’ambientazione e la natura del gameplay stesso. Alla fine, naturalmente, il titolo dovrà essere divertente da giocare. Sentiamo che Fire Emblem Fates è sicuramente piacevole e speriamo che piaccia agli appassionati.

 

Continuate a seguirci per ulteriori aggiornamenti in merito a Fire Emblem Fates.

Fonte