Gameromancer Ep. 29: War Has Changed

Bloodborne sta dominando le vendite in Giappone, e From Software sta ricevendo numerose gratificazioni per il suo lavoro. In una lunga intervista con The Guardian, Miyazaki ci rivela come ha cominciato a lavorare come sviluppatore prima e presidente poi di From Software.

 

il primo lavoro di Miyazaki

 

Inizialmente lo sviluppo di Demon’s Souls non procedeva per il meglio, in quanto al gioco mancava un “prototipo interessante da utilizzare come base per lo sviluppo”. Ai tempi Miyazaki lavorava per la Oracle Corporation, ma decise di passare al progetto Demon’s non appena ne ebbe l’opportunità.

 

Miyazaki aveva in precedenza scartato l’idea di una carriera nello sviluppo dei videogiochi, ma il suo interesse rinacque quando un amico gli consigliò di giocare ad Ico.

 

Quel gioco mi ha rivelato le possibilità di videogioco come medium. Ho desiderato farne uno per conto mio.
[…]
Quando ho sentito che [Demon’s Souls] era un Fantasy Action RPG mi sono subito interessato. Avevo capito che, se me ne avessero data l’opportunità, avrei potuto trasformarlo in qualsiasi cosa avessi voluto. Meglio ancora, se le mie idee non avessero funzionato, non sarebbe importato a nessuno, perchè il progetto era già considerato un fallimento.
[…]
Ora che sono presidente [di From Software] incontro un sacco di presidenti di altre compagnie. Sono persone così strane, mi affascinano molto. Alcuni di loro li trasformo in nemici dei nostri giochi.

 

Il titolo più recente di Miyazaki è Bloodborne, disponibile dalla settimana scorsa. Continuate a seguirci per news ed informazioni sul mondo dei videogiochi.

Fonte