Gameromancer 27: il videogioco come viaggio atrale/sega mentale

Voci di corridoio affermano che Sony PlayStation salterà l’E3 nel 2019, a causa, sembrerebbe, della mancanza di titoli da presentare; tempo addietro quest’anno, è stato annullato anche il PlayStation Experience.

 

Con una mossa mai vista prima nella storia dell’esposizione, PlayStation salterà l’E3 dell’anno prossimo, giustificandosi con la volontà di trovare metodi alternativi per condividere con il mondo i propri titoli. Non molto tempo fa, Sony aveva anche annunciato che non avrebbe tenuto il PlayStation Experience quest’anno.

 

A diffondere la notizia è Variety, seguito a ruota da Game Informer che riporta anche l’annuncio della compagnia:

Con l’evolversi dell’industria, Sony Interactive Entertainment è alla ricerca di metodi sempre innovativi per raggiungere la community. I fan di PlayStation sono molto importanti per noi, perciò siamo costantemente alla ricerca di innovazioni e linee di pensiero differenti, e sperimentiamo nuovi metodi per deliziare i giocatori. Di conseguenza abbiamo deciso di non partecipare all’E3 nel 2019. Stiamo studiando nuovi, colloquiali metodi per raggiungere la community nel 2019, e non vediamo l’ora di condividere con voi cosa bolle in pentola.

Partecipare ad E3 ormai è un po’ una formalità, ed EA ha già iniziato da tempo a tenere il proprio evento fuori dalle porte dell’esposizione, anche se molto vicino alla stessa in quanto a data e sede. La risposta del vice presidente delle comunicazioni, Jennifer Clark, alla domanda di Game Informer al riguardo, è stata stranamente criptica: “Non terremo una conferenza nei pressi dell’E3”.

Interrogata riguardo la possibilità di un futuro evento PlayStation Experience, Clark continua:

Stiamo tenendo in considerazione gli eventi come un insieme unico, pensando a come essere più trasparenti con i nostri fan e come continuare a sorprenderli. Le tempistiche di PSX ed E3 non ce lo permettevano. Vi garantisco però che arriveranno eccitanti novità, e speriamo di parlarvene a breve. Alcuni dei nostri titoli migliori vedranno l’arrivo di importanti pietre miliari l’anno prossimo, e ci stiamo lavorando duramente su.

Inutile dire che questa notizia ha portato molti fan di PlayStation a speculare riguardo un possibile annuncio di “PlayStation 5”. Accantonando la mancanza di titoli per il 2019, Sony potrebbe star preparando enormi novità per il proprio evento futuro. D’altronde, tutte le console di ultima generazione – Nintendo Switch, Xbox One e PlayStation 4 – sono state annunciate in separata sede, non durante l’E3.

La notizia sorprende comunque, se si considera la dedizione mostrata da Sony negli ultimi anni per la propria partecipazione all’esposizione. Basti pensare all’accompagnamento musicale con orchestra di due anni fa, o a come quest’anno, nonostante la presenza di pochi titoli, le relative presentazioni siano state tutte sfarzose. Che dire, forse non si è trovato un padiglione grande abbastanza per The Last of Us Part II?

 

Indipendentemente dalle motivazioni dietro la scelta, l’assenza di Sony ad E3 si farà sentire. Le industrie del videogioco stanno ideando idee sempre nuove per presentare i propri titoli durante l’esposizione, partendo dai metodi EA alle dirette Nintendo. Saltare del tutto l’evento, però, è un altro paio di maniche.


Fonte