News
di Andrea Lingua
il 25 marzo 2018, 13:26
in News

Durante la conferenza finanziaria del 2017 di CD Project, il presidente Adam Kiciński ha detto che vorrebbe davvero poter rivelare altro riguardo a Cyberpunk 2077, ma non è ancora il momento. Quando gli è stato chiesto quando potremo saperne di più, ha risposto che non poteva dare una risposta precisa a questa domanda. Quando infine gli è stato chiesto cosa sarà presentato al prossimo E3, ha affermato che questo sarà rivelato solo appena prima dell’evento.

 

Nonostante ciò, Kiciński si è scucito su alcuni punti.

 

Il presidente di CD Project non ha infatti smentito il fatto che questo titolo potrebbe essere disponibile sia su PS4 e Xbox One che sulle console di nuova generazione che le seguiranno, facendo però notare che queste ultime non sono nemmeno state annunciate e quindi al momento si tratta unicamente di speculazioni. In ogni caso possiamo già sapere che il gioco supporterà e sfrutterà al meglio l’hardware più recente ed avanzato.

 

Inoltre è stata confermata la presenza di un sistema con creazione del personaggio e scelta delle classi, smentendo alcune voci circolate su YouTube riguardo ad un campio di rotta in merito a questo aspetto.

 

Per quanto riguarda il multiplayer, la situazione è ancora decisamente fumosa: al momento l’unica conferma è l’impegno ad offrire un titolo con una campagna single-player solida che possa vantare una storia avvincente e delle meccaniche da gioco di ruolo solide come quelle di The Witcher 3. Il multiplayer quindi rimarrà un’incognita per ora, lasciando spazio a varie possibilità: la sua presenza da subito, la sua assenza o la sua aggiunta in un secondo momento.

 

Parlando di un possibile avvicinamento di Cyberpunk 2077 al nuovo genere dei Battle Royale, Kiciński ha affermato che al momento prendono in considerazione ogni possibilità per il titolo e possono solo affermare che questo immenso gioco di ruolo non avrà microtransazioni o pagamenti nascosti, non imporrà un personaggio predefinito, sarà ambientato in un mondo futuristico e garantirà un movimento in 3D.

 

Per quanto riguarda la possibilità di portare il gioco su Nintendo Switch, il presidente di CD Project ha detto che al momento l’attenzione è volta alle console con componenti più performanti e ai PC di fascia alta. In futuro però questa possibilità non è totalmente esclusa.

 

Ecco il resoconto finanziario del 2017 di CD Project:

 

 

 

 

Continuate a seguirci per rimanere informati su Cyberpunk 2077 e sul suo sviluppo!


due parole sull'autore
Insaziabile amante dell'universo nerd fin dai tempi remoti in cui poneva le radici delle sue passioni costruendo elmi con le confezioni dei pandori per immedesimarsi negli eroi dei suoi giochi di ruolo preferiti dell'Amiga; cresce insieme alla sua esperienza videoludica che si dirama in vari generi, spinta dalla sua brama di conoscenza e dalla sua insaziabile curiosità; non sa dove lo potrà condurre il destino, ma sa che in qualsiasi situazione potrà contare su questa passione, inamovibile e viva come l'albero del mondo Yggdrasil, perno della mitologia norrena che da tempo lo affascina.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su