News
di Andrea Lingua
il 5 gennaio 2018, 11:12
in News

The Legend of Zelda: Breath of the Wild rappresenta uno dei giochi più acclamati e premiati del 2017, non solo nel parco titoli di Switch e WiiU, ma per quanto riguarda tutto il panorama videoludico. Nintendo sta quindi giustamente valutando di integrare alcune sue caratteristiche anche nei prossimi titoli della serie e tra queste spicca senza dubbio la libertà d’azione concessa al giocatore.

 

Durante un’intervista a IGN, il produttore della serie di Zelda (Eiji Aonuma) e il direttore (Hidemaro Fujibayashi) hanno dato qualche delucidazione sulle reazioni del team riguardo a come è stato accolto Breath of the Wild. Nello specifico si sono soffermati su come i giocatori interagiscano con il mondo di Hyrule, grazie a un livello di libertà mai raggiunta prima nella serie.

 

Fujibayashi ha spiegato che uno dei principali intenti del gioco fosse quello di dare la possibilità ai giocatori di risolvere ogni situazione in molteplici modi. Il team è rimasto positivamente stupito dal fatto che gli utenti si siano sbizzarriti a tal punto da risolvere enigmi in maniere nemmeno pensate da chi ha dato vita a questo capolavoro, confermando quindi che quell’obbiettivo di libertà fosse stato pienamente raggiunto.

 

Alla domanda relativa all’implementazione dello stesso livello di libertà nei prossimi capitoli della serie, Aonuma ha risposta che, visti i risultati, la direzione giusta da seguire è questa; anche perchè l’entusiasmo dimostrato dagli utenti e dalla critica gli ha aperto gli occhi su una nuova visione di questa serie pluridecennale, permettendogli così di rinnovarla e darle nuova linfa.

 

 

 

The Legend of Zelda: Breath of the Wild è disponibile per Nintendo Switch e WiiU.


due parole sull'autore
Insaziabile amante dell'universo nerd fin dai tempi remoti in cui poneva le radici delle sue passioni costruendo elmi con le confezioni dei pandori per immedesimarsi negli eroi dei suoi giochi di ruolo preferiti dell'Amiga; cresce insieme alla sua esperienza videoludica che si dirama in vari generi, spinta dalla sua brama di conoscenza e dalla sua insaziabile curiosità; non sa dove lo potrà condurre il destino, ma sa che in qualsiasi situazione potrà contare su questa passione, inamovibile e viva come l'albero del mondo Yggdrasil, perno della mitologia norrena che da tempo lo affascina.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su