News
di
il 12 novembre 2017, 14:23
in News

Finalmente Activision e Bungie risolvono alcune perlpessità relative a Destiny 2 che ormai da qualche tempo attanagliavano gli appassionati. Hanno infatti confermato che il loro MMOFPS riceverà un aggiornamento sia sulle console di fascia media che su PlayStation 4 Pro e Xbox One X.

 

Come annunciato al “This Week at Bungie” (il diario settimanale di Bungie relativo a Destiny 2), il team di sviluppo farà in modo da ripagare il cambio generazionale di console, anche se con delle differenze. Se l’introduzione dell’HDR sarà estesa a tutte le console, la differenza vi sarà per quanto riguarda la risoluzione: dove i possessori di PlayStation 4 Pro si dovranno “accontentare” di un 4K adattivo, chi gioca su Xbox One X potrà godere di un pieno supporto al 4K.

 

Con l’introduzione di queste nuove tecnologie però non bisogna sottovalutare nemmeno i lati negativi: il quantitativo di dati necessari per il gioco aumenta (anche se non sappiamo ancora quanto sarà necessario per questo aggiornamento) e lo spazio sulle console inizia a non bastare più.

 

 

Un altro punto da sottolineare è il fatto che la versione PC di Destiny 2 sarà ancora superiore, supportando pienamente il 4K e un framerate capace di andare sopra i 60 fps, contro i 30 fps massimi di tutte le verisoni per console. La decisione di Bungie di dare la priorità all’impatto grafico piuttosto che al framerate è stata presa per non creare una disparità nel multiplayer tra le diverse console.

 

 

Queste novità arriveranno in contemporanea con l’uscita del DLC Curse of Osiris e con la Season 2, il 5 dicembre 2017. Anche se non è stato detto in modo esplicito, l’aggiornamento dovrebbe essere gratuito per tutti i possessori del gioco, indipendentemente dal fatto che acquistino Curse of Osiris o meno.

 

Destiny 2 è disponibile dal 6 settembre per PlayStation 4 e Xbox One e dal 24 ottobre per PC.


due parole sull'autore
Insaziabile amante dell'universo nerd fin dai tempi remoti in cui poneva le radici delle sue passioni costruendo elmi con le confezioni dei pandori per immedesimarsi negli eroi dei suoi giochi di ruolo preferiti dell'Amiga; cresce insieme alla sua esperienza videoludica che si dirama in vari generi, spinta dalla sua brama di conoscenza e dalla sua insaziabile curiosità; non sa dove lo potrà condurre il destino, ma sa che in qualsiasi situazione potrà contare su questa passione, inamovibile e viva come l'albero del mondo Yggdrasil, perno della mitologia norrena che da tempo lo affascina.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su