News
di
il 13 settembre 2017, 14:13
in News

Durante un’intervista al Pax West 2017 con Kotaku, il director di Travis Strikes Again: No More Heroes, ha definito Switch come una console “punk“, ed è rimasto impressionato quando l’ha vista per la prima volta.

 

Ecco il commento di Suda51:

 

Switch è una console punk. Sono rimasto impressionato quando l’ho vista. Ho pensato, che chiunque l’abbia concepita ha qualcosa di distorto in sé stesso. In senso positivo. l’individuo che l’ha concepita non è a posto con la testa per aver pensato a qualcosa di questo genere.

 

È tipo una sfida da parte di Nintendo. Questo è quello che abbiamo a disposizione ora – cosa ci farete?

 

Tutto è cominciato quando hanno iniziato a tirarla fuori dalla scatola. Hanno estratto ogni componente uno alla volta, monstrandomelo: “okay, questo si inserisce qui, lo togli in questo modo”. Ho pensato: “okay, per una console punk, ci vuole un gioco punk”

 

Qui l’intervista integrale.

Suda 51 è rimasto esterrefatto da Switch, e il suo gioco, Travis Strikes Again: No More Heroes, è previsto in esclusiva per Nintendo Switch. Al momento non è ancora disponibile una data di uscita. Rimanete con noi per nuovi aggiornamenti.

 

 

 

 



due parole sull'autore
Videogioca da sempre: stabilisce il monopolio casalingo del SNES a due anni, qualche anno dopo diventa collezionista compulsivo di Stelle su Super Mario 64 e un kartista temuto in tutto il Regno dei Funghi. Predilige i generi Platform e (J)RPG, ma adora comunque il videogioco in tutte le sue forme (tranne gli sportivi, quelli proprio no). Fanatico delle portatili, meglio non toccare il suo 3DS.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su