00:00

In questa puntata di Gameromancer:
Il podcast videoludicamente scorretto torna con una puntata tutte bestemmie, ignoranza ed E3 2018. I maestri della volgarità applicata al videogioco sono lesti ad approfittare dell'assenza di ospiti esterni, e non appena si allargano le maglie del controllo ecco che ritornano in pompa maglia le vecchie, sboccate e assolutamente anticonvenzionali maniere che hanno reso Gameromancer la vostra vergogna segreta. Nessun esterno dalla redazione quindi, ma alla voce portante del Creative Director, conduttore, autore e ideatore del programma - sì, ha più titoli di uno dei Savoia a caso - Pietro Iacullo si affiancano il secondo in comando Guido Avitabile, lo stacanovista Filippo Veschi e uno Stefano Calzati che ormai conta più presenze fisse degli assenti storici. Il tema della puntata non poteva essere che l'E3 2018, con l'ovvio product placement del nostro Road To verso Los Angeles e il commento, conferenza per conferenza, di quelle che sono le aspettative, i rumor e più in generale tutte le chiacchiere attorno a quello che ci aspettiamo di vedere tra un paio di settimane. Non potevano di certo mancare frecciatine, commenti e ironie facili su alcuni degli annunci dell'ultima ora, qualche commento assolutamente random su Solo e su Star Wars e tante, tantissime offese al regista Antonino Lupo.

Vai agli altri episodi di Gameromancer