News
di Povia Beatrice
il 13 novembre 2016, 21:42
in News

Sega ha rilasciato nuove informazioni ed immagini di Valkyria: Azure Revolution, introducendo i quatto comandati del’Impero e le macchine che pilotano.

 

 

I quattro comandati dell’Impero

 

Gilouche Benckendorff 

Valkyria: Azure Revolution

Il numero uno dei quattro comandanti. Generale e capo dell’esercito. Inoltre occupa anche il ruolo di Ministro della guerra e come fratello adottivo di Claudio lo segue come un seguace fedele da quando Claudio è diventato principe ereditario.

 

Viktor Timashev

 

Valkyria: Azure Revolution

 

Il secondo dei quattro comandati dell’Impero, responsabile della sede generale del personale dell’esercito. Occupa inoltre il ruolo di Ministro dei affari interni, è un uomo pieno di capacità che eccelle nella strategia.

Coltiva dentro di lui una sorta di follia.

 

Gustav Mecklenburg

Valkyria: Azure Revolution

Terzo imperatore e comandate della Marina. Vorrebbe ritornare nell’esercito, tuttavia le sue abilità si estendono fino alle navi, grazie a questo ha aumentato le dimensioni della marina ed è addirittura riuscito a conquistarsi il controllo del mare del Nord Europa.

 

Balthus Greppenberg

Valkyria: Azure Revolution

Il più giovane dei quattro comandanti, è anche Ministro degli affari esteri, assiste Gilouche nell’esercito. Ha contribuito notevolmente all’espansione del territorio grazie ai suoi negoziati e come riconoscimento delle sue capacità gli è stata affidata l’espansione del territorio nel sud.

 

Magic Machinery

 

Sono grandi macchine costruite con la magia. In base alla stazza e al peso sono classificate come pesanti o leggere, e ci sono anche quelle usate come armi che sono classificate come macchine da combattimento.

 

Rus fu in ritardo durante la Rivoluzione Industriale, così come a diventare un impero e fece inizialmente affidamento ad altri paesi.

“Light Magic Machine Land Dragon” e “Heavy Magic Machine Scorpion”, le Macchine principali dell’Impero di Rus furono prodotto con una licenza da parte dell’Impero di Britannia.

Grazie alla tecnologia che hanno coltivato e alla produzione su licenza, insieme alle ricerche tecnologiche che hanno guadagnato quando hanno invaso gli stati vicini, 10 anni dopo Rus è diventato un Impero.

Con quattro prototipi di macchinati per ognuno dei quattro comandanti.

 

Guardian (Macchina esclusiva di Gilouche)

Valkyria: Azure Revolution

Progettata per ignorare la mobilità a favore della durezza e della forza.

 

Snake (Macchina esclusiva di Victor)

Valkyria: Azure Revolution

Progettata per essere dare priorità alla mobilità e alla versatilità, preferisce attaccare da dietro piuttosto che direttamente.

 

Whale (Macchina esclusiva di Gustav)

Valkyria: Azure Revolution

L’idea principale dietro questa macchina è il trasporto, dal momento che Gustav eccelle nell’uso delle macchine magiche e data la sua esperienza in marina, questa macchina è un passo oltre dell’idea di macchina come arma.

 

Dragon (Macchina esclusiva di Balthus)

Valkyria: Azure Revolution

Dal momento che Balthus è spesso affidata l’avanguardia, incluse le relazioni diplomatiche, la macchina è una manifestazione della sua posizione aggressiva.

 

 

 

Valkyria: Azure Revolution uscirà su PlayStation 4 e PS Vita in Giappone il 19 gennaio, restate con noi per altre novità.


due parole sull'autore
Hello!!! Sono appassionata di videogiochi da che ho memoria. Passione trasmessa da mia sorella che giocava col vecchio Gameboy a Super Mario e poi sul Super Nintendo a Yoshi Island! Il primo videogioco che ricordo è stato Kirby Tetris per il mio amato Gameboy Color, per passare ad un più conosciuto Pokemòn Rosso (in Spagnolo...) Il mio genere preferito sono gli RPG, mondi fantastici, avventure nuove, intrighi, tutto mi coinvolge. Questo mio entusiasmo verso i fantasy è riflesso anche nella lettura, difatti amo leggere e "viaggiare" in mondi ignoti. E viaggio anche fisicamente! Perchè in questo momento mi trovo a Londra per migliorare il mio inglese.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su