News
di Barbara Canton
il 28 settembre 2016, 16:20
in Comunicati Stampa, News

SEGA annuncia, tramite comunicato stampa, la data d’uscita di Motorsport Manager e i requisiti minimi di sistema per ogni piattaforma sui cui verrà pubblicato.

 

 

Esplora l’altro lato dell’emozionante mondo delle corse motorizzate con l’attesissimo Motorsport Manager, in arrivo su PC e Mac il 10 novembre 2016 e successivamente su Linux. Dai creatori del gioco mobile acclamato dalla critica che può vantare oltre 1,6 milioni di download, arriva un’esperienza ancora più coinvolgente, creata da zero per PC. Motorsport Manager ti fa prendere il controllo del tuo team di monoposto e ti permette di costruirne la sede, ingaggiare i piloti e compiere scelte decisive il giorno della gara. Ogni decisione conta. Consultate la infografica in video per scoprire le differenze fra le versioni mobile e PC: potete scaricarla dai link qui.

 

I requisiti minimi per ciascuna piattaforma sono i seguenti:

 

Windows

  • Sistema operativo: Microsoft Windows 7/8 (64-bit)
  • Processore: Intel Core i5-3470, 3.20GHz o AMD FX-6300, 3.5Ghz
  • Memoria: 6 GB di RAM
  • Grafica: nVIDIA GeForce GTX 660, 2 GB o AMD Radeon HD 7870, 2 GB (Non supporta le schede grafiche integrate Intel)
  • DirectX: Versione 11
  • Rete: Banda larga
  • Spazio su disco: 15 GB

 

Mac OS X

  • Sistema operativo: OS X 10.10 (64-bit)
  • Processore: Intel Core i5-3470, 3.20GHz o AMD FX-6300, 3.5Ghz
  • Memoria: 6 GB di RAM
  • Grafica: nVIDIA GeForce GTX 660, 2 GB o AMD Radeon HD 7870, 2 GB (Non supporta le schede grafiche integrate Intel)
  • Rete: Banda larga
  • Spazio su disco: 15 GB

 

Linux

  • Sistema operativo: Ubuntu 14.10 (64-bit)
  • Processore: Intel Core i5-3470, 3.20GHz o AMD FX-6300, 3.5Ghz
  • Memoria: 6 GB RAM
  • Grafica: nVIDIA GeForce GTX 660, 2 GB o AMD Radeon HD 7870, 2 GB (Non supporta le schede grafiche integrate Intel)
  • Rete: Banda larga
  • Spazio su disco: 15 GB


due parole sull'autore
Divoratrice di libri, manga ed anime; gamer-girl a tempo perso. Il suo eclatante ingresso nel mondo della tecnologia avviene all'età di tre anni, formattando, non si sa come, il computer dello zio. La sua esperienza di videogiocatrice comincia osservando il padre cimentarsi con Prince of Persia e Quake, salvo poi ricevere un computer tutto suo per iniziare a giocare autonomamente. Preferisce il genere RPG senza ombra di dubbio e serberà per sempre nel cuore il ricordo dell'estate in cui fuse la prima Play Station I giocando Suikoden II tre volte di fila per assaporare la trama fino in fondo.
Commenta con:
Seleziona il sistema di commenti cliccando sull'icona


Torna su