DLC #2: Pokémon Sputo&Spada

Gli sviluppatori ci spiegano il motivo per il quale in The Witcher 3: Wild Hunt il Dice Poker è stato rimpiazzato dal nuovo gioco di carte “Gwent“.

 

 

In questo terzo capitolo dovevano esserci entrambi i minigiochi ma l’idea è stata scartata per ragioni tecniche: il suo sviluppo avrebbe richiesto troppo tempo allo staff.

 

 

Agli sviluppatori, comunque, è stato chiesto se lo storico minigioco tornerà come DLC: Tomaszkiewicz l’ha proposto al team di sviluppo, ma, conoscendo i piani di produzione, ha dichiarato che è davvero difficile che ciò accada e non vuole fornire false speranze.

 

 

Per quanto riguarda Gwent, i fan hanno mostrato il loro scetticismo a riguardo, in quanto non sarebbe coerente con il mondo di gioco e che, probabilmente, stona con la serie.

 

A tal proposito, la risposta degli sviluppatori, non nasconde che tra il team c’è stata una feroce discussione a riguardo. Ma nonostante ciò, dichiarano che questo minigioco servirà come distrazione a cuor leggerò dalla serietà della storia.

Intanto vi lasciamo ad un Tweet interessante:

Posso fare una domanda stupida ? Sarà possibile disattivare gli effetti delle spade ?

 

Non credo tu possa farlo, in quanto serve come feedback visivo se usi un attacco veloce o pesante

Inoltre, in un altro Tweet, Miles Tost afferma di essere “super orgoglioso” di dei risultati raggiunti ma che non è a conoscenza di notizie a proposito di una edizione GOTY.    

 

Vi lasciamo alla galleria screenshot, qui di seguito:

 

 

Inoltre sono stati rilasciati alcuni video di gameplay che mostrano i menu, il mondo e molto altro in grafica 1080p e 60 FPS.

 

The Witcher 3: Wild Hunt arriverà su PC, PS4 e Xbox One il prossimo 19 maggio.

Fonte