Lunediscord #1: Je suis Valve

Hotline Miami 2: Wrong Number non può essere venduto o distribuito legalmente in Australia,  dato che l’Australian Classification Board ha rifiutato di classificare il titolo. Al link fornito potrete trovare una motivazione generica del perchè di questo rifiuto, con il seguente comunicato:

 

“The computer game is classified RC in accordance with the National Classification Code, Computer Games Table, 1. (a) as computer games that ‘depict, express or otherwise deal with matters of sex, drug misuse or addiction, crime, cruelty, violence or revolting or abhorrent phenomena in such a way that they offend against the standards of morality, decency and propriety generally accepted by reasonable adults to the extent that they should not be classified.’”

 

 

Che Hotline Miami 2: Wrong Number fosse un gioco violento è cosa riconosicuta, considerato anche il precedente capitolo, e Kotaku Australia, in possesso di una copia del rapporto di ACB, ci conferma che potrebbe essere una scena riguardante uno stupro a fare in modo che al titolo venga rifiutata la classificazione.

Questa scena sembra infatti risultare non consona alle linee guida della classificazione, che recitano:

 

“To depict, express or otherwise deal with matters of sex, drug misuse or addiction, crime, cruelty, violence or revolting or abhorrent phenomena in such a way that they offend against the standards of morality, decency and propriety generally accepted by reasonable adults to the extent that they should not be classified”.

 

Nel caso voleste informarvi di più sulla scena incriminata, potrete seguire questo link, ma avvertiamo che la situazione descritta, con dettagli piuttosto particolareggiati, potrebbe essere non adatta alla lettura per tutti, soprattutto ai più sensibili.

 

I ragazzi di Devolver Digital e Dennaton Games ovviamente hanno subito inviato un comunicato nel quale si ritengono delusi da questa decisione e da come sia stata gestita la situazione, e fanno notare che è possibile evitare di incappare nella scena incriminata iniziale, con tanto di video allegato. Fanno inoltre sapere che non hanno intenzione di modificare l’originale idea degli sviluppatori, e che Hotline Miami 2: Wrong Number sarà presto disponibile per tutti i suoi fan.

 

 

Un titolo controverso, che sarà comunque disponibile tra non molto (a dire degli sviluppatori) per Playstation 3, Playstation 4, Playstation Vita e PC

Fonte