Ep. 31: Scoprimi 'sta cippa

Non è passato neanche un mese dall’uscita di Assassin’s Creed Unity e già arrivano informazioni, dalle stesse fonti che l’anno scorso hanno anticipato Assassin’s Creed Unity e Comet, del nuovo capitolo della saga.

 

Il nuovo Assassin’s Creed sarà molto probabilmente ambientato nella Londra Vittoriana, un periodo che i fans hanno richiesto molte volte a Ubisoft. Il capitolo ha nome in codice Victory e dovrebbe uscire il prossimo autunno per Playstation 4, Xbox One e PC.

 

Questo capitolo è il primo dello studio di Ubisoft Quebec, tutti i precedenti titoli maggiori sono stati rilasciati dallo studio di Montreal considerato il principale. Nei primi mesi del 2014 Ubisoft aveva annunciato che lo studio del Quebec avrebbe sviluppato un gioco futuro nella loro serie annuale ma non avevano detto nient’altro.

 

Ovviamente tutti gli Assassin’s Creed sono sviluppati da centinaia di persone divisi in team in tutto il mondo, dal Canada alla Cina ma è importante vedere che lo sviluppo del nuovo gioco è comandato da un nuovo team. Ubisoft Quebec ha sviluppato i DLC per Assassin’s Creed III (La Tirannia di Washington) e Assassin’s Creed IV (Grido di Libertà)

 

Le fonti dicono anche che questo dovrebbe essere l’unico Assassin’s Creed principale il prossimo anno e sembra che Ubisoft sia pronta a concentrarsi sulle console current gen e lasciare Xbox 360 e PS3 indietro.

 

 

AGGIORNAMENTO

Ubisoft ha risposto al leak di Assassin’s Creed Victory con un commento fornito a IGN USA.

 

“E’ sempre brutto quando gli asset interni, da non mostrare in pubblico, vengono leakati. E mentre apprezziamo le anticipazioni riguardo i nostri titoli, siamo dispiaciuti per i fans e per il nostro team di sviluppo per la pubblicazione di questi asset concettuali. Il nostro team dello studio del Quebec sta lavorando a questo gioco da anni ed eravamo eccitati di annunciare ufficialmente tutto questo molto più tardi. Nel frattempo la nostra priorità numero uno è migliorare l’esperienza per i giocatori di Assassin’s Creed Unity.”

 


Fonte